Fioraio.it - Consegna fiori a Domicilio in Italia e nel Mondo

Lu-Ve 8:30-12:30  14:30-18:00  Sa 8:30-12:30

0,00
800-618667

Pubblicato il: 22/06/2018


Lo Zodiaco in fiore: Cancro - Fioraio.it


Per le persone nate nel mese che va dal 22 giugno al 22 luglio, sono indicati dei fiori molto delicati.

Scopriamoli insieme!

  • il fiore di lillà riporta alle prime emozioni d'amore, ma il suo significato cambia in base ai colori: il bianco per simboleggiare la purezza e l'innocenza infantile; il viola rappresenta l'innamoramento; il rosa è simbolo dell'emozione dell'incontro tra due innamorati;
  • il giglio rappresenta l'amore platonico, la purezza, il candore e la nobiltà d'animo
  • il tiglio e la ninfea, che rispettivamente sono l'albero dell'amore coniugale e simbolo di purezza ed innocenza.

Se avete degli amici sotto il segno del Cancro, probabilmente avranno un cuore puro come i fiori che li rappresentano: stupiteli con i fiori che fanno per loro!

 

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 15/06/2018


La leggenda del garofano


Qual è la leggenda del garofano?

Ci sono due versioni della storia del garofano.

Secondo la prima, un uomo si innamorò perdutamente di Diana, dea della caccia. Diana lo sedusse, ma poi lo abbondonò e il giovane morì di dolore. Si dice che dalla terra bagnata dalle lacrime del ragazzo nacquero i garofani.

Secondo l'altra versione invece, Diana si innamorò a sua volta del giovane. Avendo però fatto voto di castità, strappò gli occhi del ragazzo in modo che non si innamorasse di nessun'altra e gettò i suoi occhi sul prato: al loro posto nacquero i garofani.

A causa di queste tristi storie il garofano in antichità era simbolo di dolore e di morte, soprattutto nella credenza cristiana. Si dice infatti che il garofano nacque dalle lacrime di Maria cadute in terra alla morte di Gesù.

Noi di Fioraio.it abbiamo preferito goderci questo fiore bellissimo, qualunque sia la sua storia!






Pubblicato il: 31/05/2018


Fiori dell'acacia: origine e storia


Il nome "acacia" ha origine egizia, mentre la pianta, presente in 1300 specie, appartiene alla famiglia delle Mimosaceae proviene da Australia, Africa, Asia meridionale ed America del Sud.

L'aciacia nella storia

Secondo gli egizi, Osiride fu ucciso e fatto a pezzi da Seth, suo fratello. La sposa-sorella Iside, disperata per la sua morte, cercò le membra e le ricompose in una bara di legno d'acacia per farlo tornare in vita. Per questa leggenda, l'acacia aveva un valore divino presso gli Egizi.

L'acacia ricorre inoltre nelle scritture cristiane. Si dice che il roveto ardente tramite cui Dio parlò a Mosè, fosse un'acacia, e nel libro dell'Esodo si narra che l'Arca costruita da Beselcel fosse di legno di acacia ricoperta d'oro purissimo. I fuochi sacri e le pire crematorie delle salme di re e sacerdoti erano fatti anch'essi di legno d'acacia.

Per gli Ebrei l'acacia è da sempre l'unico albero che fornisce un legno degno di contenere le Tavole della Legge, il patto tra Dio e gli uomini.

Troviamo l'acacia anche nel simbolo della massoneria col significato di resurrezione, o meglio come morte ideale che portava alla rinascita del pensiero. Lo stesso Garibaldi aveva chiesto di essere cremato su una pira di legno d'acacia, ma il suo desiderio non fu rispettato.

Proprietà dell'acacia

L'acacia ha proprietà antisettiche, astringenti, antibatteriche ed antinfiammatorie. Può essere utilizzata per impacchi contro scottature ed orzaioli, nonché come anticatarrale balsamico e per curare gengiviti, stomatiti e faringiti.

L'acacia è conosciuta inoltre per il miele dolcissimo, lenitivo per mal di gola, sedativo per la tosse e leggermente lassativo contro i problemi di stitichezza.

Significati e usanze

L'acacia è da sempre ritenuta simbolo di vita eterna, rinascita e perennità grazie alla durezza del suo legno, mentre il verde delle foglie viene associato alla vita.

Il significato varia anche in base al colore dei fiori: quella bianca rappresenta l'amore platonico e la speranza dell'amore ricambiato, quella gialla (la mimosa), rappresenta il pudore.

In America latina è usanza regalare un rametto di acacia bianca per le feste di fidanzamento.

Curiosità: i fiori d'acacia sono anche commestibili. Si usa immergerli in una pastella di farina, acqua e sale e friggerli in olio bollente.

 

 

Lo Staff di Fioraio.it

 






Pubblicato il: 21/05/2018


Lo Zodiaco in fiore: Gemelli - Fioraio.it


Quali fiori regalare alla vostra ragazza nata sotto il segno dei Gemelli (21 maggio-21 giugno)?

Ecco alcuni consigli per stupirla!

  • il tulipano, che simboleggia la fiducia ed è simbolo di amore perfetto;
  • una bella pianta di acacia per comunicare la conquista sofferta e come buon auspicio di vita eterna, rinascita;
  • la margherita, per trasmetterla la vostra preferenza verso di lei, ed è simbolo di semplicità.

... che le stelle possano aiutarvi nel comunicare il vostro amore!

Lo Staff di Fioraio.it






La leggenda del tulipano: origini e significato


Quali sono le origini del tulipano?

Tutti pensano che il tulipano abbia origini olandesi, ma in realtà non è così! Il tulipano è originario della Turchia. I bulbi dei tulipani furono importati in Olanda dagli Ottomani nel XXVI secolo d.C. e divennero subito estremamente popolari in tutta l'Europa.

Da dove deriva il nome tulipano?

Il nome tulipano deriva da "tullband", in turco "turbante" per via della sua forma. Questo fiore è molto presente nella cultura turca e ricorre frequentemente nelle fiabe de Le mille e una notte.

Perché il tulipano rosso è associato al simbolo dell'amore?

Secondo alcuni racconti il sultano lasciava cadere un tulipano rosso ai piedi della prescelta fra le donne del suo harem.

La leggenda dei tulipani

Il mito persiano racconta di un amore corrisposto, ma destinato ad essere spezzato, tra il giovane Shirin e la bellissima Ferhad.

Shirin era partito in cerca di fortuna, lasciando la sua innamorata ad attenderlo, ma un giorno di primavera Ferhad cadde e si ferì con delle pietre aguzze.

Consapevole che sarebbe morta senza poter rivedere il ragazzo, la bella Ferhad pianse lacrime amare, le quali si mescolarono al suo sangue. Cadendo sul terreno, le gocce di lacrime e sangue si trasformarono in bellissimi tulipani rossi.

Da allora, ogni primavera i tulipani rossi rinascono per ricordare il triste amore di Shirin e Ferhad.

Curiosità: esistono più di 100 varietà di tulipani. Il tulipano rosso trasmette amore eterno, il tulipano violetto è indicato per una dichiarazione modesta, mentre il tulipano giallo è simbolo di un amore solare e spensierato.

 

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 07/05/2018


Festa della mamma: origini e regali


A quando risale la festa della mamma?

La festa della mamma affonda le sue radici nell'antichità. I Romani dedicavano una settimana del mese di maggio alla celebrazione di Cibele, simbolo della Natura e della fertilità; i Greci celebravano le mamme nello stesso giorno dedicato alla dea Rea, madre di tutti gli dèi.

In Inghilterra, nel XVII secolo, era tradizione festeggiare la "Mothering Sunday": la quarta domenica di quaresima i bambini che lavoravano lontano da casa per imparare un mestiere erano autorizzati a tornare a casa per un giorno e riunirsi con la famiglia.

La festa nell'età moderna: dalla proposta all'istituzione

La prima proposta di istituire la festa della mamma arrivò nel 1870 da Julia Ward Howe, femminista e pacifista americana, attivista per l'abolizione della schiavitù. Qualche anno dopo, un'amica attivista della Howe, Anna Jarvis, ripresentò la stessa idea dopo la morte della madre, alla quale era molto legata. Il suo intento era quello di istituire una giornata in cui tutti potessero celebrare la propria mamma, mentre era ancora in vita. Dopo anni di insistenza e moltissime lettere a ministri ed alte cariche pubbliche, il 10 maggio 1909 venne finalmente celebrata per la prima volta la festa della mamma. Inizialmente il fiore simbolo della festa era il garofano bianco, il preferito della madre di Anna.

La festa fu istituita ufficialmente nel 1914 da Wilson in onore e per rispetto delle madri dei soldati e negli USA venne scelta come data la seconda domenica di maggio.

In Italia la festa venne celebrata per la prima volta soltanto nel 1957 da don Migliosi ad Assisi.

Perché si regala l'azalea per la festa della mamma?

Questa pianta, originaria della Cina, rappresenta la femminilità e ha diversi significati legati alle mamme: temperanza, portafortuna, forza, grinta, amore puro e duraturo e protezione.

Attenzione ai colori! L'azalea rossa significa vendetta, quella gialla significa che la persona che la riceve è ritenuta falsa da chi la regala.

Per andare sul sicuro con la vostra mamma, regalatele un'azalea rosa: è il simbolo della femminilità per eccellenza!

 

Lo Staff di Fioraio.it

 






Pubblicato il: 27/04/2018


Il mito di Narciso


Innanzitutto... Chi era Narciso?

Narciso è un personaggio della mitologia greca, un cacciatore, dalla bellezza leggendaria. Nato dalla ninfa dei fiumi Liriope, dopo essere stata violentata da Cefiso, uno degli dèi dei fiumi.

Sapevate che esistono più versioni del mito di Narciso? Vediamole insieme!

Secondo la versione greca, Narciso respigeva tutti i suoi innamorati, maschi e femmine, fino a farli arrendere. Soltanto Aminia non desisteva e Narciso, infastidito, gli donò una spada affinché si uccidesse. Aminia si trafisse l'addome davanti alla sua casa, ma senza aver prima invocato gli dèi per ottenere vendetta. Questa si compì quando Narciso si innamorò della sua immagine riflessa in una fonte e, preso dalla disperazione e dal pentimento, prese la spada che aveva donato ad Aminia e si uccise. Dalla terra dove versò il suo sangue, si dice che spuntò per la prima volta il narciso.

Il mito romano, narra che Liriope, dato alla luce Narciso, consultò un indovino, il quale predisse che il bimbo dalla bellezza straordinaria avrebbe vissuto una vita lunga, ma solo "se non avesse mai conosciuto se stesso". Narciso divenne un ragazzo così bello che ogni abitante della città, a prescindere dal sesso e dall'età, si innamorava di lui, ma ognuno veniva respinto. Un giorno, mentre Narciso era a caccia di cervi, la ninfa Eco lo seguì desiderosa di parlargli, ma era incapace di parlare per prima a causa della punizione di Giunone: poteva infatti ripetere soltanto le ultime parole di ciò che le veniva detto - questa punizione le era stata inflitta perché aveva distratto la dea coi suoi lunghi racconti mentre le altre ninfe, amanti di suo marito Giove, si nascondevano. Narciso sentì dei passi e gridò "Chi è là?": Eco rispose "Chi è là?" finché non si mostrò a lui e corse ad abbracciarlo. Narciso la rifiutò ed Eco si rifugiò nel bosco, con il cuore spezzato, gemendo per il suo amore non corrisposto, finché di lei rimase solo la voce. Nemesi, dea della giustizia e dei delitti impuniti e irrisolti, impietosita dal dolore di Eco, punì Narciso: egli si innamorò della sua immagine riflessa in una fonte mentre beveva. Resosi conto che non avrebbe mai potuto ottenere il suo stesso amore, si lasciò morire, compiendo la profezia dell'indovino. Al suo posto del suo corpo, vicino alla pozza, nacque il fiore di narciso. Si dice che Narciso, attravesando il fiume dei morti, si affacciò sulle sue acque sperando di poter ammirare ancora una volta la sua bellissima immagine riflessa.

Pausania, celebre scrittore greco che riteneva impossibile non distinguere un'immagine riflessa da una persona vera, dà una variante meno conosciuta della leggenda. In questa versione Narciso aveva una sorella gemella, molto somigliante a lui, con la quale andava spesso a caccia insieme e di cui si era innamorato. Quando questa morì, si recò spesso alla fonte trovando consolazione nell'osservare il suo riflesso così tanto somigliante al viso dell'amata sorella.

Curiosità: in Ucraina sorge la "Valle dei Narcisi" a pochi chilometri da Khust. Dal 1970 questa riserva naturale è diventata area protetta per preservare la bellezza del luogo. Il narciso è stato inserito nella Lista Rossa IUCN tra le piante in via di estinzione, essendo un fiore raro che fiorisce solamente una volta all'anno, a maggio.

Significato: autostima (positivo), vanità e incapacità di amare (negativo). In Cina viene regalato durante i festeggiamenti di capodanno come segno augurale. Il termine narcisismo fa proprio riferimento al mito di Narciso, per indicare egoismo, vanità, presunzione, egocentrismo, eccessivo compiacimento di se stessi.

 

Lo Staff di Fioraio.it

 






Pubblicato il: 21/04/2018


Lo Zodiaco in fiore: Toro - fioraio.it


Se volete omaggiare un'amica nata tra il 21 aprile e il 20 maggio, ecco alcuni consigli sui fiori per il segno del Toro:

  • le rose rosse simbolo di amore perfetto e passionale, oppure colorate in segno di amicizia e simpatia;
  • una bella pianta di gardenia, per comunicare sincerità e attrazione fatale;
  • un gelsomino fiorito, simbolo di sentimenti dolci come il suo profumo.

In bocca al lupo con i vostri amici del Toro!

 

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 18/04/2018


Come conservare i fiori recisi: qualche semplice trucco


Come conservare fiori recisi in casa?

Fioraio.it vi propone alcuni semplici consigli:

  • immergere i fiori in acqua fresca. Attenzione, però: non esagerate! Il livello dell'acqua non deve superare la metà dello stelo dei fiori e deve essere cambiata massimo ogni 2 giorni, affinché non ristagni;
  • spuntare gli steli con regolarità, tagliandoli in obliquo a 2-3 cm dal basso: fate attenzione a non spezzarli, né schiacciarli in modo che possano assorbire meglio l'acqua;
  • rimuovere foglie e petali secchi e quelli che cadono in acqua in modo che non marciscano e non facciano sviluppare funghi e batteri;
  • utilizzare un antibatterico. Meglio se naturale, come l'aceto (un cucchiaio/litro) o il limone, oppure un'aspirina o un cucchiaino di candeggina;
  • nutrire i fiori con un cucchiaio di zucchero di canna oppure con prodotti in bustine da aggiungere all'acqua;
  • non posizionare i fiori alla luce diretta del sole o vicini a fonti di calore, ma nemmeno esporli a forti correnti d'aria;
  • durante il giorno, aerare la stanza per far respirare i fiori; di notte, se non è troppo freddo ed è sereno, si può lasciare il vaso sul balcone.

Divertitevi a curare i vostri bouquet e gustateli a lungo!

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 14/04/2018


Lancio del bouquet: origini


Lo sapete perché si lancia il bouquet?

Il lancio del bouquet ha un suo significato ben preciso: secondo la tradizione simboleggia la conclusione del fidanzamento e l'inizio della vita insieme. Proprio per questo, nonostante venga scelto dalla sposa in modo che si adatti all'abito, il bouquet dovrebbe essere l'ultimo omaggio da fidanzato dello sposo alla sua amata, da consegnare a casa della sposa la mattina delle nozze.

Ma a quando risale quest'usanza?

L'origine del lancio del bouquet arriva dagli arabi, che usavano ornare la sposa e il suo bouquet con i fiori d'arancio, come buon auspicio per avere una prole numerosa.

Quando si lancia il bouquet?

Il momento giusto dovrebbe essere all'uscita dalla chiesa, ma oggi solitamente viene lanciato alla fine del ricevimento. La sposa dà le spalle alle invitate ancora nubili e lancia il bouquet: la ragazza che riuscirà ad afferrarlo sarà la prima a ricevere una proposta di matrimonio. In antichità il bouquet era composto esclusivamente di fiori d'arancio, che indicavano anche, appunto, una richiesta di matrimonio. Se il bouquet cade per terra, non preoccupatevi: nessuna di quelle ragazze riceverà a breve una proposta e per gli sposi potrebbero arrivare più figli!

E per chi non vuole lanciare il bouquet?

C'è chi decide di conservare il bouquet come ricordo e farlo essicare, ma è una pratica sconsigliata alle spose superstiziose! Infatti, il bouquet dovrebbe passare per tre diverse mani: lo sposo lo regala alla sposa che a sua volta lo può lanciare oppure donare direttamente ad una ragazza che le sta a cuore, come sua sorella o la sua migliore amica.

Per questo, è consigliato donare almeno qualche fiore oppure sfilare qualche fiore da conservare e lanciare il resto del bouquet.

 

...buon lancio del bouquet e tanti auguri a tutte le spose da parte dello Staff di Fioraio.it!

 






Pubblicato il: 10/04/2018


Cuscino della suocera: il porcospino floreale


Avete mai sentito parlare del cuscino della suocera o grusone?

È una pianta grassa tonda originaria del Messico il cui nome scientifico, Echinocactus grusonii, deriva appunto da "Echinos" che in greco significa porcospino.

Deve il suo nome alle numerose spine gialle (le "spine" delle suocere) che la ricoprono e le fanno guadagnare l'appellativo di sfera d'oro. Queste spine sono in realtà delle foglie modificate, lunghe 5-7 cm, che servono per trattenere al massimo l'acqua.

Quando fiorisce il cuscino della suocera?

La pianta porcospino fiorisce solo in età adulta, verso i 15 anni: i suoi fiori morbidi sono gialli e sbocciano in primavera-estate.

Come si cura?

Il cuscino della suocera, come tutte le piante grasse, necessita di poca acqua, dimora in terreni ben drenati e deve essere ben soleggiata.

Le piante giovani devono essere rinvasate ogni anno (quelle adulte ogni 2-3 anni) facendo molta attenzione a non spezzare le spine necessarie per la fotosintesi e, quindi, allo sviluppo della pianta stessa.

Qual è il significato del cuscino della suocera?

La sfera d'oro è associata al simbolo della perseveranza, ma attenzione: se regalata alla suocera assume il significato di persona indesiderata!

 

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 07/04/2018


Potpourri: come riciclare i fiori secchi


Come si possono riutilizzare i petali dei fiori secchi?

Ecco gli ingredienti ed i consigli per creare un profumatissimo potpourri fai da te!

  • fiori essiccati da voi oppure acquistati. I più utilizzati sono petali di rose e fiori di lavanda, già profumati di base: i loro petali aiuteranno a trattenere il profumo;
  • oli essenziali puri, di qualità. Oltre al profumo agiranno anche come aromaterapia: ad esempio, l'olio di timo ed eucalipto aiutano a prevenire e contrastare il raffreddore, mentre l'olio di lavanda e camomilla favoriscono il relax;
  • scorze di arance, mandarini, pompelmi, limoni essiccate e sminuzzate oppure in polvere
  • spezie, erbe aromatiche, foglie di tè essiccate, cortecce di legni profumati per arricchire il potpourri di colori ed ulteriori profumi per ambienti ed armadi

 

Come si prepara il potpourri?

Unite in una ciotola, meglio se di legno che trattiene il profumo, i fiori secchi con le erbe aromatiche, le scorze, le foglie da tè. Usate il pestello per sminuzzarli e mescolateli con il cucchiaio di legno, poi aggiungete qualche goccia di olio essenziale a seconda del vostro gusto olfattivo.

Consiglio: per far sì che il profumo degli oli si impregni meglio nel potpourri, aggiungete un cucchiaino di amido di mais e mettetelo in un barattolo di vetro per una o due settimane prima dell'uso.

Il vostro potpourri è pronto per profumare casa e armadi!

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 04/04/2018


Fiori di ciliegio: l'hanami


Ogni anno l'arrivo della primavera in Giappone corrisponde con l'hanami, letteralmente "osservare i fiori", in particolare i fiori di ciliegio.

Questa millenaria tradizione consiste nell'organizzare pic-nic e bere sake nei prati sotto i ciliegi in fiore, ammirando il favoloso spettacolo della fioritura. La festa si conclude di notte, con la Yozakura, notte dei ciliegi, con tante lanterne di cartone colorate a rischiarare il buio.

Perché proprio il ciliegio?

In Giappone il fiore per eccellenza è quello del ciliegio, chiamato sakura, che fiorisce tra la fine di marzo e la prima metà di aprile.

La leggenda narra che nel VII secolo dopo Cristo, il sacerdote En-no Ozuno piantò alberi di ciliegio presso la città di Yoshino, maledicendo chiunque avesse osato abbatterli.

Questo rito è divenuto man mano simbolo rappresentativo dello spirito e dell'identità del popolo giapponese, tanto da essere celebrato anche negli anime e nei manga moderni oltre che nella poesia e nella pittura. La parola hanami compare per la prima volta nell'anno mille nel racconto di Genji Monogatari, il primo romanzo della storia. Inizialmente l'hanami era un rito propiziatorio per la semina ed aveva uno scopo divinatorio verso gli Dei della natura che dimoravano all'interno della corteccia dei ciliegi.

Qual è il significato dei fiori di ciliegio?

Simboleggiano la bellezza, in particolare quella femminile, la caducità e fragilità della vita e la rinascita. È spettacolare come un Paese così tecnologico e dai ritmi frenetici si fermi ad osservare lo sbocciare dei fiori di ciliegio. Si parla in questi casi di "pathos delle cose", "sentimento delle cose": la consapevolezza che la vita, come la rinascita, la fioritura dei ciliegi e la vittoria della natura sull'inverno è meravigliosa; tuttavia porta con sé una vena di tristezza perché destinata a sfiorire. Questa sfioritura è rappresentata dalla pioggia incantata di petali rosa che formano i tipici tappeti soffici ai piedi degli alberi.

Curiosità: esistono circa 600 specie di ciliegi in Giappone, ma l'hanami riguarda soprattutto la varietà Somei Yoshino dalla tipica sfumatura rosa.

In Italia tantissimi romani celebrano questa ricorrenza presso il laghetto dell'Eur: i 1.000 sakura che formano la Passeggiata del Giappone erano stati donati nel 1959 dal gioverno giapponese alla città di Roma.

 

Lo Staff di Fioraio.it






Il fiore che profuma di cioccolato


Lo sapevate che esiste un fiore che profuma di cioccolato?

Si chiama Chocolate Cosmos è una pianta perenne originaria del Messico i cui fiori profumano di cioccolato, più precisamente di cioccolato alla vaniglia, e la loro forma è molto simile all'anemone.

Dato il suo aroma dolce, questo fiore simboleggia l'amore: infatti, in passato in Messico era molto utilizzato come regalo per il giorno di San Valentino.

La pianta purtroppo è sterile, per cui deve essere propagata tramite la divisione delle radici.

 

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 27/03/2018


Flower-boom: quando i fiori fanno tendenza


I fiori sbarcano nella moda e colorano le collezioni primavera/estate: la nuova tendenza del 2018!

Quest'anno tutto parla di fiori: dall'arte al design, dalle passerelle al food... Ogni settore è floreale!

Con l'arrivo della primavera è scoppiato il cosiddetto flower-boom, con la bellezza di oltre 173 milioni di post Instagram con #flowers e #flower che caratterizzeranno la stagione in arrivo.

Perché tutti questi hashtag e decorazioni floreali?

Probabilmente per far leva sugli amici dell'ambiente e per dare un tocco originale a piatti di chef stellati, look delle celebrità e colore nei caffè e salotti.

Per il settore di moda italiano, una spinta arriva dagli abiti stupendi indossati dalla bella Michelle Hunziker, con la gonna lunga che richiamava petali di fiori e dall'originale abito-bouquet by Moschino, presentato sulle passerelle milanesi da Gigi Hadid. Sempre sul palco dell'Ariston, i fiori sono stati scelti come simbolo di purezza, rinascita e speranza contro violenze e abusi.

Per quanto riguarda la moda a livello internazionale, questa primavera dilagano cravatte a piccole fantasie floreali sul blu, rosso, arancione e verde per gli uomini, mentre per le donne il "must have" è il vestito con applique o fantasie floreali.

I fiori arrivano in cucina

I grandi chef italiani sempre più spesso scelgono i fiori non solo per motivi artistici, ma anche salutistici per le loro proprietà antiossidanti. Passiamo dal risotto con fiori di zafferano alle verdure con petali di fiori, dai tortellini con ripieno ai gerani ai fiori commestibili pastellati... il tutto meglio se di stagione e a km zero!

Fiori e piante come decorazioni originali

Studi scientifici dimostrano che vivere a contatto con le piante influisce positivamente su umore e benessere fisico e mentale: perché non portarlo allora nei bistrot? A Londra, l'Elan Cafè ha rivestito un'intera parete di rose dalle sfumature delicate, mentre fino all'11 marzo 2018 ai Kew Royal Gardens è stato possibile ammirare l'opera dell'artista Rebecca Louise Law. I visitatori hanno potuto camminare tra fili di rame sospesi, adornati dalla collezione personale di fiori che la Law ha essiccato e conservato negli ultimi 6 anni. L'artista è stata ispirata dalle ghirlande che utilizzavano gli antichi Egizi e ha realizzato un'opera che ha avuto non solo una funzione visiva meravigliosa, ma anche esplicativa della relazione umana con fiori e piante e del loro utilizzo nei rituali.

 

Lo Staff di Fioraio.it

 






Pubblicato il: 23/03/2018


L'origine del gioco m'ama non m'ama


Perché la margherita è da sempre considerata simbolo dell'amore?

Nel Medioevo le ragazze dichiaravano pubblicamente il proprio amore verso i cavalieri adornando i loro blasoni con due margherite.

Se invece un cavaliere poggiava le margherite sul capo della donna, significava che il sentimento non era ricambiato.

 

Ma da dove deriva il gioco del "m'ama non m'ama"?

Secondo la leggenda, la regina di Francia Margherita di Provenza usava staccare uno ad uno i petali delle margherite per assicurarsi che il marito, Luigi IX, reso prigioniero dai Saraceni, tornasse vivo. Al suo ritorno, Margherita mostrò al marito tutti i petali di margherita che aveva staccato, uno per ogni giorno dell'assenza dell'amato, e conservato per dimostrare il suo amore fedele, sincero e continuativo.

 

Il parere della scienza: La margherita ha, biologicamente e statisticamente, quasi sempre un numero di petali dispari, perciò iniziando a staccare un petalo con "m'ama", necessariamente si terminerà con un altro "m'ama"... portando quindi ad una risposta positiva!

...sarà per questo che si dice che la margherita porti fortuna agli innamorati?

Noi dello Staff di Fioraio.it lasciamo libera interpretazione e vi auguriamo... "buon m'ama non m'ama"!

 






Pubblicato il: 19/03/2018


Come coltivare fiori in casa?


Arriva la primavera e i balconi fioriscono insieme ai fiori... ma come si possono coltivare?

Innanzitutto, quando si devono piantare i bulbi?

Solitamente si procede con la cosiddetta messa a dimora dei bulbi 3-5 mesi prima della loro fioritura, a seconda dei fiori.

Come si devono piantare?

Tutti i bulbi devono essere piantati con la punta rivolta verso l'alto, ad una profondità pari almeno al doppio dell'altezza del bulbo. L'unica eccezione riguarda i tuberi dei ciclamini, che devono essere coperti solamente da uno strato di terra di 2 cm.

È possibile avere fioriture da metà inverno a fine estate? E quali fiori riguardano?

Certo, è possibile! In autunno si possono piantare iris precoci, giacinti, narcisi, tulipani e anemoni tardivi che fioriscono più volte nell'arco dell'anno.

Adesso non vi resta che divertirvi a colorare il vostro balcone e il vostro giardino come più vi piace!

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 12/03/2018


Quali sono i fiori primaverili?


Finalmente sta arrivando la primavera! Quali sono i fiori primaverili?

Ecco i più conosciuti, in base alle loro caratteristiche:

  • fiori profumati: fresie, gelsomini, giacinti, gigli, glicine;
  • fiori colorati: anemoni, iris, violette, tulipani, primule;
  • fiori commestibili: camelie (foglie da the), primule;
  • fiori facili da coltivare: anemoni, gelsomini, narcisi, margherite;
  • fiori che fioriscono per primi: primule, narcisi, camelie;
  • fiori da balcone: gelsomini, narcisi, tulipani.

Lo Staff di Fioraio.it vi augura una profumatissima e colorata primavera!

Vuoi sapere come coltivare fiori in casa? Scopri di più! >>>






Pubblicato il: 12/03/2018


Cosa regalare per la festa del papà?


Sta arrivando la festa del papà: quali fiori possiamo regalare?

Anche per la festa del papà possiamo affidarci ai fiori e al loro significato, vediamo insieme quali sono i più indicati:

  • girasoli, che simboleggiano stima e ammirazione, anche abbinati alle margherite per esprimerere affetto e fiducia;
  • garofani, fiore molto utilizzato per i bouquet maschili, meglio se sui toni rossi e rosati, per comunicare stima, ammirazione, virtù, dignità e grande dedizione alla famiglia;
  • tulipani, anch'essi sul rosso-rosato, per trasmettere tenacia, amore e dedizione;
  • rose rosse, bianche o colorate comunicano rispettivamente amore, stima e simpatia;
  • gladioli, rossi, rosati o colorati, per simboleggiare la forza e la resistenza di quei papà lavoratori e instancabili;
  • gardenie, che rappresentano la resistenza, l'energia e la durata nel tempo, ottimi per augurare salute e longevità al nostro caro papà!

Ovviamente, si possono regalare bouquet con più varietà dei fiori proposti, per comunicare tutti i sentimenti che ci legano al papà!

Curiosità: nella cultura orientale regalare piante ornamentali come ficus e bonsai, rappresenta proprio l'amore verso il padre.

...e tanti auguri a tutti i papà del mondo!

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 28/02/2018


Laurea, fiori e colori: quali sono i più adatti?


Che tipo di fiore è più adatto per la laurea?

Sicuramente l'alloro, che può anche essere intrecciato a formare una corona, per indicare saggezza, sapienza e traguardo.

Le gerbere: rossa per simboleggiare la vittoria e gialla per la gloria.

Infine troviamo anche il girasole, per indicare il traguardo... proprio come la laurea!

Perché si usa regalare i fiori rossi in occasione di una laurea?

Il rosso era il colore della bordatura della toga dei politici più importanti, dei poeti e dei magistrati degli antichi Romani. Serviva a distinguere e conferire maggiore rispettabilità a chi la indossava. Nella cultura pagana, inoltre, il rosso era il colore di buon auspicio, mentre nell'arte simboleggia fortuna, forza e successo.

In realtà, però, il rosso è solo una convenzione sociale. Ad ogni facoltà è abbinato un colore diverso:

  • architettura: nero
  • scienze della formazione: fucsia
  • economia: viola
  • scienze matematiche, fisiche e naturali: verde
  • lingue: bordeaux
  • farmacia: rosa
  • lettere: bianco
  • ingegneria: nero
  • medicina: rosso
  • scienze politiche: azzurro
  • giurisprudenza: blu
  • agraria: verde

Se volete distinguere la facoltà di un vostro amico, potete abbinare fiori rossi con quelli della sua facoltà, oppure rifinire il bouquet con un nastro colorato a tema!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 27/02/2018


Fiorario: un fiore per ogni ora di nascita


Lo sapevate che esistono fiori e piante collegati ad ogni ora di nascita? Vediamo quali sono le vostre caratteristiche!

  • dalle 24 all'1: il ciclamino, simbolo di dolcezza, che fiorisce nel periodo invernale;
  • dall'1 alle 2: la gardenia, simbolo di sincerità, che fiorisce tra fine marzo e inizio aprile;
  • dalle 2 alle 3: il fiordaliso, simbolo di timidezza, che fiorisce tra fine marzo e agosto;
  • dalle 3 alle 4: la gerbera, simbolo di libertà ed allegria, che fiorisce dalla primavera all'autunno;
  • dalle 4 alle 5: il gelsomino, il fiore dei sognatori, che fiorisce in primavera ed estate;
  • dalle 5 alle 6: la viola, rappresenta l'amore per la natura, che fiorisce in primavera;
  • dalle 6 alle 7: i fiori di pesco, che sono i fiori del buonumore, fioriscono tra marzo e aprile;
  • dalle 7 alle 8: la camelia bianca, fiore dell'avvenenza e della leggiadria, che fiorisce tra marzo e aprile;
  • dalle 8 alle 9: il mughetto, simbolo di onestà, che fiorisce a primavera inoltrata;
  • dalle 9 alle 10: la rosa rosa, simbolo di affetto, che fiorisce da maggio fino in autunno;
  • dalle 10 alle 11: il fior di Loto, simbolo di passione, che fiorisce nel periodo estivo;
  • dalle 11 alle 12: il tulipano, simbolo dei romantici, che fiorisce dalla primavera all'autunno;
  • dalle 12 alle 13: la fucsia, fiore dei nati con il buon gusto, che fiorische in primavera ed estate;
  • dalle 13 alle 14: la margherita, simbolo di femminilità ed innocenza, che fiorisce da maggio ad ottobre;
  • dalle 14 alle 15: la mimosa, simbolo di femminilità, tenerezza ed indipendenza, che fiorisce da febbraio ad aprile;
  • dalle 15 alle 16: la ninfea, rappresenta la purezza d'animo, che fiorisce in primavera ed estate;
  • dalle 16 alle 17: la primula, fiore di chi ama la botanica e la scienza, che fiorisce dalla fine dell'inverno alla tarda primavera;
  • dalle 17 alle 18: la rosa rossa, fiore della passione, che fiorisce da maggio fino in autunno;
  • dalle 18 alle 19: il glicine, simbolo di saggezza, generosità ed amicizia, che fiorisce da marzo a luglio;
  • dalle 19 alle 20: la magnolia, rappresenta l'amore per la bellezza, che fiorisce in primavera;
  • dalle 20 alle 21: la giunchiglia, è il fiore della sensibilità, che fiorisce da fine febbraio alla primavera;
  • dalle 21 alle 22: la genziana, fiore di chi ama la montagna e la vita all'aria, che fiorisce in primavera fino all'inizio dell'autunno;
  • dalle 22 alle 23: l'orchidea, simbolo di perfezione, che fiorisce nei mesi freddi;
  • dalle 23 alle 24: la fresia, rappresenta la cortesia e la gentilezza, che fiorisce da fine marzo-inizio aprile fino a fine estate.

 

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 27/02/2018


La leggenda del bucaneve


Tanti anni fa, al culmine del suo viaggio sulla Terra, il principe Bucaneve udì una fanciulla cantare e se ne innamorò perdutamente. Di ritorno nel Paese dell'Inverno, chiese a suo padre Re Gelo, il permesso di sposarla, ma egli glielo negò, reputando pazzo e senza speranza un amore tra la principessa Primavera e il principe delle nebbie e del gelo.

Un altro lungo inverno passò, ma il principe Bucaneve non poteva dimenticare il suo amore, così, alle porte della nuova stagione, decise di attardare un po' il suo rientro attendendo l'arrivo di Primavera. Nascosto dietro un cespuglio lungo il sentiero, Bucaneve vide arrivare Primavera accompagnata da un canto gioioso e ne rimase incantato per sempre. Primavera giunse accanto al cespuglio: sentendo un brivido di freddo, si guardò intorno e... finalmente vide il principe, innamorandosi all'istante.

Come per incanto, intorno tutto tacque e il mondo si fermò per un istante: il sole nascose i suoi raggi dietro le nuvole per non ferire Bucaneve e il vento gelido si spostò più lontano per non assiderare Primavera. Il principe avvolse la ragazza nel suo mantello soffice e si giurarono eterno amore. Prima di sparire con il vento e la nebbia, Bucaneve fece una promessa alla sua innamorata: "Non avere paura, alla fine di ogni inverno tarderò il mio ritorno nel Paese del Gelo di un giorno e quando arriverai, io sarò qui ad aspettarti".

La fanciulla, rimasta sola, pianse e... quando una lacrima toccò il terreno, tra le impronte di neve lasciato dal suo amato sbocciò un piccolo fiore bianco, dai petali delicati che Primavera raccolse e strinse al petto, nuovamente felice.

Da allora, ogni fine inverno, tra la neve e la brina sbocciano i bucaneve, per ricordare la promessa del principe alla bella principessa Primavera.

Ecco perché il bucaneve è divenuto simbolo di speranza, quella speranza che la principessa conserva ogni anno attendendo il suo amato...

 

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 26/02/2018


Lo Zodiaco in fiore: Ariete - fioraio.it


Se volete regalare un bouquet ai vostri amici dell'Ariete (21 marzo-20 aprile), ma siete in difficoltà per il tipo di fiori da scegliere, ecco a voi qualche consiglio:

- garofani: simbolo di fiducia e fedeltà, carattestiche particolari degli Ariete;

- lavanda: dal profumo intenso e rilassante, ottimo se ci si vuole dichiarare;

- anemoni: i fiori primaverili che rappresentano la passione tipica dei nati sotto questo segno.

Buona fortuna e... che gli astri vi assistano!

 

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 26/02/2018


Piante e gelo: come proteggerle?


È arrivato il grande gelo nella nostra penisola, come possiamo fare per proteggere le nostre piante?

Se non abbiamo spazio sufficiente per tenere le piante in casa, ecco alcuni consigli utili:

- poggiare il vaso su uno strato di polistirolo, per mantenerlo isolato dal terreno ghiacciato;

- inserire il vaso in un sacco di iuta pieno di paglia, plastica a bolle o fogli di giornale e legarlo con uno spago, in modo da mantenere il terreno ad una temperatura abbastanza costante;

- togliere le erbacce dal vaso e coprire il terreno con uno strato di torba, paglia e foglie secche: serve a proteggere le radici dal freddo e mantenere il calore del terreno;

- coprire la chioma della pianta con un "cappuccio" di tessuno non tessuto: è un materiale che isola la pianta dal freddo e allo stesso tempo permette la traspirazione.

Per una maggiore protezione sarebbe meglio posizionare le piante in luoghi riparati dal vento ed esposti a sud.

Questi i nostri consigli per "vestire" le vostre piante!

 

Lo Staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 23/02/2018


Lo Zodiaco in fiore: i Pesci - fioraio.it


Quali sono i fiori da regalare ai nostri amici nati sotto il segno dei Pesci?

I nati sotto questo segno, nel periodo che va dal 20 febbraio al 20 marzo, apprezzeranno sicuramente i fiori che meglio li simboleggiano:

- la ginestra, simbolo di modestia e umiltà, dal dolce profumo di miele;

- il glicine, che indica la particolare generosità dei Pesci, ma può essere utilizzata anche come simbolo di riconoscenza e amicizia;

- la peonia, il fiore per eccellenza che rappresenza la timidezza e l'amore romantico.

 

...e che le stelle possano accompagnare i fiori, facendo breccia nel cuore dei vostri "pesciolini"!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 23/02/2018


Come nascono le rose rosse?


Perché le rose rosse sono simbolo di amore e bellezza? Ecco a voi la leggenda delle rose rosse...

La leggenda vuole che all'origine le rose fossero tutte bianche. Un giorno Venere, la dea dell'amore, correndo incontro ad uno dei suoi innamorati, inciampò in un cespuglio di rose e si punse il piede. Bagnandosi col suo sangue, le rose divennero immediatamente rosse per la vergogna di aver ferito la dea, e da allora rimasero così per sempre.

Secondo un'altra leggenda, Afrodite, dea della bellezza, era follemente innamorata di Adone, un bellissimo giovane cacciatore. Un giorno, durante la caccia, Adone rimase ucciso da un cinghiale. Purtroppo Afrodite non potè fare nulla e assistette impotente all'aggressione. Nel soccorrere Adone, si ferì con dei rovi e dal sangue delle ferite, sbocciarono delle rose rosse. Zeus, commosso dal dolore di Afrodite, permise ad Adone di vivere ancora per un periodo di tempo.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 23/02/2018


Perchè si regala la mimosa per la festa della donna?


Lo sapevate che l'usanza della mimosa è una tradizione italiana? Ma com'è nata?

Dobbiamo fare un salto indietro, fino al 1946, quando due donne iscritte all'Udi (Unione donne italiane), proposero di adottare questo fiore per ricordare tutte le lotte politiche e sociali che le donne hanno dovuto affrontare per ottenere gli stessi diritti dell'uomo.

La decisione fu sottoposta a votazione dell'Udi: la mimosa vinse all'unanimità, contro anemoni e garofani. Questo fiore venne scelto per le sue caratteristiche che simboleggiano perfettamente la donna: apparentemente fragile, ma che riesce a crescere anche su terreni difficili e in condizioni avverse.


Leggi tutto






Pubblicato il: 05/02/2018
Tags: gladioli


I Gladioli: Caratteristiche e acquisto online su fioraio.it


I GLADIOLI

I Gladioli sono utilizzati principalmente in bordure miste e sono apprezzati per i loro fiori, che sono molto adatti a essere recisi. I bulbi tuberi dei gladioli amano un terreno fertile e ben drenato, in posizione soleggiata, nel quale vanno piantati nella stagione primaverile, alla profondità di 15 cm sopra uno strato di sabbia drenante. Preparate il terreno il prima possibile interrando del letame maturo, poi scaglionate il momento della semina a intervalli di 15 giorni per ottenere fioriture continue. Attendete la comparsa dei germogli di gladiolo per rimuovere eventuali erbe infestanti, poi quando compare il primo fiore recidetelo lasciando intatte almeno quattro foglie. Raccogliete poi i tuberi quando le foglie iniziano a ingiallire ad Ottobre, essi vanno puliti e conservati in un luogo asciutto e ben areato, in vassoi o scatole al riparo dal freddo. A questo punto si può procedere a staccare i bulbi giovani dai bulbi tuberi più vecchi, scartando quelli in cattivo stato ed è questo il metodo usuale di moltiplicazione accanto alla semina. Per la concimazione utilizzate fertilizzanti ad alto contenuto di potassio, con applicazioni ogni 10/14 giorni, nel momento in cui le spighe sono a un terzo del loro sviluppo. Anche l'irrigazione dovrà essere effettuata solo in un secondo momento, a 5/6 settimane dalla messa a dimora, per poi aumentarne la quantità con la stagione calda.

Consegnare piante di gladioli e inviare fiori a domicilio oggi è facile grazie a Fioraio.it, un sito e-commerce che vi permetterà di spedire fiori e bouquet a domicilio in Italia e nel mondo grazie al servizio di spedizione internazionale. Con l'invio di fiori e piante a domicilio potrete regalare dei gladioli che esprimono un'emozione importante per la persona amata. Regala e consegna a domicilio un bouquet di gladioli misti o di rose rosse con abbinata una torta preparata dai migliori pasticceri della zona e farete senz'altro un figurone!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 31/01/2018
Tags: geranio


Il Geranio


IL GERANIO

Il Geranio è una pianta che può raggiungere anche il metro e mezzo di altezza e oltre; si tratta di una pianta cespugliosa, eretta e ramificata, i cui fiori dai colori variabili tra il rosa e il porpora hanno un periodo di fioritura compreso tra Maggio e Ottobre. Al Geranio dei fioristi si affianca anche una specie strisciante detta Geranio edera con fusti lunghi fino a 2 metri e foglie di forma simile a quella dell'edera. Vi è inoltre il Geranio zonale originario del Sud Africa, una pianta che raggiunge i due metri di altezza, si tratta di una varietà cespugliosa, i cui fiori dai colori variabili dal bianco al cremisi sbocciano durante tutta la buona stagione. I Gerani solitamente si coltivano in vasi della grandezza di 10-15 cm che anche in inverno chiedono una temperatura minima di 7-10°C. Il substrato deve essere mantenuto sempre umido e durante il periodo di crescita la pianta necessita di abbondanti innaffiature. I Gerani possono rimanere all'aperto tra l'autunno e la primavera, da Maggio in poi possono anche essere piantate nelle aiuole a patto che siano in pieno sole in tutti i terreni fertili e ben drenati. Nelle regioni dal clima particolarmente mite i Gerani possono essere tenuti all'aperto anche l'inverno.

Con Fioraio.it che consegna fiori e piante a domicilio è possibile spedire oltre alle rose, anche bellissime composizioni floreali e bouquet di fiori freschi o rose rosse al domicilio da te richiesto come una bella pianta di geranio. Invia fiori e piante ornamentali per un compleanno o un'occasione importante e andrai sul sicuro facendo un figurone! Scegli una bellissima pianta di geranio dal catalogo di fioraio.it Affidati ai migliori nel settore da anni, regala un fiore con www.fioraio.it

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 30/01/2018


La Calandrina: Caratteristiche e consigli degli esperti


LA CALANDRINA

La Calandrina è una pianta della famiglia delle Portulacee. Ha foglie color verde con sfumature rossastre; i fiori sono color porpora. La Calandrina è originaria dell'America meridionale e viene coltivata a scopo ornamentale nei nostri giardini. Le parti usate sono le foglie raccolte in primavera. Cura i reumatismi; le nevralgie e le ferite. Per nevralgia e reumatismi si fanno frizioni esterne di foglie secche macerate in acquavite e filtrate; vale anche per il trattamento delle ferite. Consegnare a domicilio una pianta ornamentale come quella di Calandrina è un'idea perfetta per chi desidera fare un regalo originale a chi ha uno spiccato pollice verde o a chi deve inaugurare un nuovo appartamento. Spedire fiori e piante a domicilio infatti è innovativo e di buon gusto e con il servizio di invio fiori e piante a domicilio è facilissimo far recapitare una pianta di Calandrina al domicilio richiesto. Per augurare un felice compleanno, un sereno anniversario o un gioioso matrimonio, regala bellissime composizioni floreali o un bouquet di fiori misti che saranno sicuramente molto graditi da tutte le persone che ami. Il nostro servizio di invio internazionale permette anche di inviare fiori e piante come la pianta di Calandrina in tutte le città italiane e nel mondo. Fioraio.it è ormai un e-commerce leader nel settore e garantisce puntualità e professionalità. Affidatevi ai migliori e fate recapitare piante e fiori a domicilio per tutte le occasioni e le ricorrenze, troverete sempre il fiore giusto adatto a voi in quella determinata festività. Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 23/01/2018
Tags: camelia


Le Camelie: quando regalarle e con quale servizio online


LA CAMELIA

La Camelia appartiene alla famiglia delle “acidofile” e comprende 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, originari dell'India, della Cina e del Giappone, alti tra i due e i sette metri. Sono arbusti particolarmente apprezzati per i fiori colorati di bianco o rosso che sbocciano alla fine dell'inverno e le foglie lucide. Bisogna ricordare che alla Camelia appartiene anche la pianta del tè ottenuto proprio dalle sue foglie ellittiche. Le Camelie possono essere coltivate all'aperto in quasi tutte le regioni italiane, in terreni ricchi di sostanza organica e ben drenati. Le varietà orticole infatti resistono bene alle basse temperature, fiorendo dalla fine dell'inverno alla primavera inoltrata, mentre sono sensibili alla siccità. Le posizioni migliori cui coltivarle richiedono quindi una certa quantità di ombra. Dovrete inoltre procedere spesso ad abbondanti innaffiature, alla sera o alle prime ore del mattino e nei periodi più caldi spruzzare le foglie con acqua. In ogni caso le Camelie possono essere coltivate anche in vaso, specialmente le varietà a fioritura precoce. I vasi si tengono all'aperto da Maggio a Ottobre e in serra fredda per l'autunno e l'inverno. Le piante di camelia possono essere mantenute nello stesso vaso anche per molti anni. Per quanto riguarda la moltiplicazione, il metodo migliore resta la talea, ma le camelie possono essere moltiplicate anche tramite semenza.

Con il negozio online di fioraio.it potrete effettuare la consegna delle camelie a domicilio per un compleanno o per una qualunque altra ricorrenza. Con Fioraio.it è semplice e veloce grazie al servizio, a portata di click, con il quale potrete spedire anche splendidi bouquet di fiori misti e composizioni floreali. Inviare fiori di stagione, bouquet di rose è un regalo perfetto per arrivare dritti al cuore anche quando la distanza vi separa fisicamente.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 17/01/2018
Tags: iris


L'iris: caratteristiche e metodi di coltivazione - Fioraio.it


L’IRIS

Le Iris bulbose presentano diverse sottosezioni, ciascuna con caratteristiche peculiari da tener in conto per coltivarle al meglio. Vi sono per esempio le Juno, che possono essere agevolmente coltivate in vaso, vengono piantate alla profondità di 12/14 cm e mantenute appena umide durante la fase di riposo vegetativo invernale, per poi aumentare le annaffiature. A giugno quando le foglie ingialliscono e seccano, si sospende l'irrigazione e si tolgono i bulbi dal terreno. Questi ultimi vanno conservati secchi fino all'autunno successivo, mentre la rinvasatura si effettuerà ogni due tre anni. La moltiplicazione dell'Iris in questo caso avviene per divisione dei bulbi che subiscono il trattamento nell'intervallo prima della messa a dimora. Per quanto riguarda la sottosezione delle reticulate, esse hanno bisogno di un terreno leggero, ben drenato e calcareo, in cui vengono piantate tra settembre e ottobre alla profondità di circa 5 cm. Dopo la fioritura ricordatevi di concimare per tre volte a intervalli di un mese con concime liquido completo. Otterrete così buoni bulbi per l'anno successivo. Anche la sottosezione Xifium si pianta in settembre ottobre, ma per evitare che il freddo ne danneggi la fioritura, proteggete i vostri esemplari di iris con campane. Dopo che le foglie sono seccate, potrete lasciare i bulbi interrati, a meno che non vogliate procedere alla loro divisione.

Con Fioraio.it è possibile regalare e far recapitare direttamente a domicilio una bellissima composizione di Iris, un'idea conveniente e assicurata dallo staff di fioraio.it, ormai leader nel settore da anni. Invia un fantastico bouquet di rose rosse o fiori misti, spedisci una pianta grassa o una pianta ornamentale per sorprendere e far felice chi vuoi bene o chi è lontano fisicamente da te. Potrai farlo associando ai fiori anche un bellissimo gadgets.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 16/01/2018


La Rosa in miniatura - Fioraio.it


La Rosa in miniatura

Le rose in miniatura appartengono alla famiglia delle "rosacee". Prendono il nome dai piccolissimi rosai alti in media 20-45 cm. con foglie molto piccole e steli sottili. I fiori hanno un diametro di circa 3-5 cm. e si presentano riuniti a piccoli mazzetti. Si possono trovare rose in miniatura dai colori variegati ma anche semplicemente bicolore. Si possono coltivare in giardino ma, la loro destinazione naturale è nei vasi e quindi nelle terrazze, nei balconi ovvero negli appartamenti. Le rose in miniatura preferiscono temperature miti. Amano l'esposizione al sole e non temono il freddo. Necessitano di una concimazione media e di una costante innaffiatura soprattutto nei periodi caldi. Le piantine vanno messe a dimora dal mese di ottobre al mese di aprile e fiorisce nel periodo primaverile-estivo. In caso di eccessi di umidità, può essere colpita dalla malattia detta "oidio" ovvero, del codiddetto "cancro delle rose". Tramite il nosto staff è possibile acquistare online e far consegnare a domicilio una bellissima composizione di rose in miniatura, ideali per le occasioni e ricorrenze felici.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 15/01/2018
Tags: rose


La Potatura delle Rose - Fioraio.it


LA POTATURA DELLE ROSE

La potatura delle rose ha la funzione di mantenere in salute la pianta garantendone al contempo ottime fioriture, oltre che quella di disciplinarle la forma. Vi è quindi una potatura che consiste nell'asportazione dei fusti secchi o ammalati, eseguibile ogni momento dell'anno. Oppure una potatura che elimini i rami che si concentrano, in modo da garantire uno sviluppo armonico della pianta. Inoltre i rami più deboli, se potati più drasticamente, riceveranno maggiore impulso a sviluppare germogli più vigorosi. Vi sono alcune regole generali per una buona potatura: tutte le superfici di taglio devono essere nette senza slabbrature o strappi, e i tagli vanno effettuati appena sotto la gemma. Inoltre dovete conoscere il tipo di rose che andate a potare per effettuare la potatura nei tempi corretti. Le rose che fioriscono sui rami dell'anno vanno potate durante il riposo vegetativo, in autunno inverno nelle zone a clima mite, mentre quelle a clima più rigido si aspetterà l'inizio della primavera. Le rose che fioriscono sui rami dell'anno precedente, si potano subito dopo la fioritura. Per quanto riguarda la potatura delle piante giovani, osservate questa regola generale: le rose piantate in primavera si potano al momento della messa a dimora, mentre quelle piantate in autunno inverno si potano all'inizio della primavera. Con Fioraio.it potrai consegnare un bellissimo ed elegante bouquet di fiori misti o di rose rosse a domicilio. Nel catalogo di Fioraio.it troverete numerose idee regalo da abbinare alle vostro composizioni floreali come una scatola di cioccolatini o una torta preparata dai migliori pasticceri della zona. Ditelo con un fiore e spedite fiori a domicilio per qualsiasi occasione!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 12/01/2018


Le Rose antiche: caratteristiche e metodi di coltivazione


LE ROSE ANTICHE

Per convenzione si definiscono antiche quelle rose create e diffuse prima del 1867, ossia prima dell'introduzione della prima rosa ibrido di tea La France che è considerata la prima rosa moderna. Molte rose antiche fioriscono una volta sola, per esempio le varietà gallica, alba, centifoglia e muscose; mentre altre sono rifiorenti anche se in misura diversa, e solo poche tra queste sono eccezionalmente rifiorenti. Tra di esse ricordiamo la tea, gli ibridi perpetui e la cinese. Le rose antiche presentano tra loro differenze anche molto significative, ciascun gruppo infatti si distingue in base a determinate caratteristiche somatiche come la forma delle foglie, delle bacche e del tipo di portamento. Quanto alle cure colturali, le rose antiche sono abbastanza resistenti e non richiedono cure particolari, basta provvedere ad abbondanti annaffiature, specie in primavera ed estate, nei momenti in cui il terreno è abbastanza fresco e all'aggiunta di concime naturale, molto importante è anche la disposizione al sole.

Le rose antiche possono essere consegnate a domicilio con l’e-commerce fioraio.it per un'occasione speciale come il compleanno! Spedire splendidi bouquet di fiori misti o rose rosse dal numero preciso per poter essere ancora più sorprendente e originale. Il regalo più bello e apprezzato da sempre è una bellissima composizione floreale perfetta per qualsiasi avvenimento e festività. Con il nostro servizio di invio internazionale di fiori e piante potrete spedire fiori ovunque in tutte le città d'Italia e nel mondo. Potrete inoltre abbinare i vostri omaggi floreali a deliziose torte come la torta Sacher o Mimosa oppure una dolcissima scatola di cioccolatini delle migliori marche. Chi riceverà il vostro bouquet di fiori sarà sicuramente felicissima e non finirà di ringraziarvi. Ditelo con un fiore e rimarrete soddisfatti.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 11/01/2018


Si dice Fioraio oppure Fiorista? Risponde fioraio.it


Si dice Fioraio oppure Fiorista? E' questa la domanda o meglio il dilemma che assale la maggior parte dei consumatori e anche i cosiddetti esperti del settore floro-vivaistico. La questione è stata oggetto di discussione da parte di molti "floreal designer" ovvero "flowers artist" che hanno ampiamente espresso i propri qualificati pensieri in merito alla confusione linguistica che effettivamente è presente in rete e che merita chiarezza. Ovviamente ci si rifà ai qualificati dizionari (una volta solo cartacei e adesso ormai prettamente Online) che indicano come  "Fioraio" colui che coltiva e vende fiori mentre come "Fiorista" colui che è pittore dei fiori cioè l'artista, colui che li confeziona con una vena artistica e professionale. Secondo altri esperti, il fioraio è colui che vende fiori artificiali o crea fantasie di carta, tela, vetro ecc. mentre fiorista è colui che coltiva e vende fiori veri. In pratica, se si considerano entrambe le definizioni, i termini sarebbero dei veri e propri sinonimi. E' invalso l'usto di attribuire al suffisso -ista una sfumatura artistica per cui con fiorista si vuole sottolineare la creatività di chi vende fiori. Lo staff di fioraio.it






Pubblicato il: 10/01/2018


Il Gelsomino: caratteristiche e metodi di coltivazione


GELSOMINO

Ci concentreremo ora su due specie di gelsomino, pianta di origine asiatica, molto diffusa in Italia a scopo ornamentale. Il gelsomino bianco è diffuso prevalentemente nelle regioni a clima mite e può raggiungere anche i cinque metri d'altezza, a patto che abbia un tutore o un sistema di sostegno. Nelle piante più adatte i rami formano una vegetazione praticamente impenetrabile. Si tratta di un arbusto rustico, che viene apprezzato soprattutto per la fioritura e il gradevole profumo che ne deriva, predilige i luoghi soleggiati, adattandosi al massimo alla mezz'ombra, purchè la posizione sia riparata da venti invernali, al contrario sopporta piuttosto bene anche la siccità prolungata. Si tratta in generale di un rampicante di facile coltura che può crescere anche in vaso e adatto a giardini pensili. Nelle regioni centro-settentrionali più fredde è diffuso invece il gelsomino d'inverno detto anche gelsomino di San Giuseppe dal portamento ricadente, questa pianta può raggiungere al massimo uno sviluppo di tre, quattro metri, dà luogo ad abbondanti fioriture, fiori gialli a cinque petali che si sviluppano molto precocemente tra Febbraio e Marzo, rendendo la pianta molto interessante a scopo ornamentale. Non teme né il gelo né la siccità e predilige terreni forti con grande abbondanza di minerali, si tratta di una pianta di facile coltivazione, alla quale però bisogna prestare un'attenzione particolare. I rami ricadenti a contatto con il terreno emettono radici che possono favorire una rapida e incontrollata diffusione della pianta con gravi danni per le altre presenti nel giardino.

Consegna de fiori e una meravigliosa pianta di gelsomino a domicilio in tutte le città d'Italia e del mondo con i fioristi di Fioraio.it grazie al proprio servizio di spedizione internazionale.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 09/01/2018


Quali sono i Fiori da regalare per l'Anniversario?


Quali sono i Fiori da regalare per l'Anniversario?

Queste ricorrenze mettono a dura prova gli uomini, perchè da un lato si devono ricordare le date, e dall'altro comprare un regalo e un bouquet di Fiori che possano essere graditi alla compagna. Se per le feste comandate è facile, ricordarsi le date e provvedere ai regali per gli anniversari la situazione si complica. I Fiori sono bellissimi e profumati, da rendere la casa accogliente, amorevole ed elegante e quindi ogni scusa e buona per acquistarli o farseli regalare. I Fiori sono un mezzo per comunicare il nostro amore e i nostri sentimenti e quindi andrebbero scelti con cura. Ogni Fiore ha un significato intrinseco che bisognerebbe associare alla persona e alla situazione, come dei fiori per un anniversario. Per l'anniversario di fidanzamento i fiori di rito sono le Rose rosse che simboleggiano amore puro e della passione. Se vi piacciono le Rose, potete anche abbinare a quelle rosse quelle rosa che indicano tenerezza, ma lasciate perdere quelle gialle che indicano la gelosia, quelle bianche il silenzio e la Rosa canina che indica la tenerezza ma anche sofferenza e dolore. Altri Fiori adatti all' Anniversario di fidanzamento sono la Balsamina che è proprio il simbolo del fidanzamento, le Camelie che sono bellissime e simboleggiano sentimenti d'amore e affetto, i Fiori di pesco invece indicano un Amore immortale.


Leggi tutto






Pubblicato il: 17/11/2017


Quali fiori si regalano per un compleanno?


Quali Fiori si regalano al Compleanno?

Una bella occasione per fare un omaggio floreale è proprio il Compleanno di una persona cara, perchè ricevere dei Fiori fa sempre piacere a tutti. Indipendentemente dall'età regalare fiori rappresenta sicuramente un gesto carino e un regalo gradito. La maggior parte in linea di massima sono tutti fiori adatti per questa ricorrenza, dipende tutto dal loro significato. Ovvero, seppur Rose rosse stanno ad indicare amore e passione, ma se la vostra amica o il vostro amico ama le Rose rosse, regalarne un Bouquet per il Compleanno non comprometterà di certo il vostro rapporto di amicizia.  Sicuramente noi di Fioraio.it vi consigliamo di scegliere dei fiori dai colori allegri e con verde di stagione decorativo e poi si può optare magari per inserire il fiore preferito del festeggiato in alternativa a fiori che simboleggiamo l'augurio del Compleanno. Sicuramente se si vuole seguire il linguaggio floreale, alcuni fiori sono certamente più indicati di altri. Ci sono davvero tanti Fiori secondo i nostri fiorai associati, che nel linguaggio floreale, stanno a significare un messaggio di augurio. Uno di questi è l'Iris, un fiore che rappresenta la fede e la speranza, le novità , le buone notizie e gli auguri. Anche le Roselline colorate, magari confezionate in un bel cesto con verde di stagione, sono perfette per augurio di buon Compleanno. Se invece scegliete un classico come le Rose, si usa scegliere il numero di fiori a seconda dell'età del festeggiato.


Leggi tutto






Pubblicato il: 07/11/2017


Fiori da regalare per un matrimonio - Fioraio.it


Fiori da regalare per un Matrimonio

Daremo ad ognuno di loro il suo significato, perchè i Fiori sono sempre stati gli elementi essenziali di ogni festa nuziale. Ma sono anche un bellissimo modo per esprimere amore, gioia, purezza, eleganza e bellezza. Il Matrimonio è un evento che merita tutto il fascino che emana, il giorno più bello della vita, quello che non si dimentica, quello che si sogna da sempre e soprattutto si ricorda per sempre. Il velo simbolo per il Matrimonio è certamente quello dei fiori che immancabilmente accompagnano una cerimonia che si rispetti sia tradizionale che innovativa. I Fiori hanno un significato ben profondo e la capacità di comunicare e di esprimere un sentimento, ecco perchè quando regaliamo dei fiori per questo evento non bisogna sceglierli senza tenere presente anche questo aspetto. Partiamo dalla Rosa che è il Fiore per eccellenza che comincia la passione e l'amore, soprattutto quella bianca può significare la purezza ed il candore della sposa. Meno indicata è la Rosa rosa perchè il suo significato è più quello dell'affetto e dell'amicizia e che quindi si presta per situazioni diverse da quella di uno sposalizio. Assolutamente da evitare è la Rosa gialla, che in genere simboleggia la gelosia. Se la Rose è la regina dei Fiori e dell'amore, l'Orchidea è sicuramente la prima damigella d'onore della Rosa.


Leggi tutto






Pubblicato il: 04/11/2017
Tags: nascita


Fiori da regalare per l'occasione di una nascita - Fioraio.it


Fiori da regalare per l'occasione di una nascita

Non c'è regalo più azzeccato che regalare un Bouquet di Fiori a una Neo Mamma. Infatti un bel Bouquet colorato in occasione di una nascita si rivela un dono molto apprezzato. Noi di Fioraio.it  ti aiuteremo  a scegliere quello più adatto, dalle diverse tipologie e colori. In primis bisogna pensare subito alla persona che li riceverà, cercando di fare mente locale sui suoi gusti, ad esempio se è un'amante delle Rose, perchè un bel Bouquet di fiori è proprio quello più adatto. Un'altro punto importante e che non bisogna scegliere obbligatoriamente fiori di tonalità del rosa per l'arrivo di una femminuccia e azzurri in caso di un maschietto. Chiaramente i fiori o le piante sono per la mamma e non per il bebè, quindi vanno benissimo anche i Bouquet di fiori colorati. Anche perchè i fiori azzurri o blu sono molto rari da trovare, i più comuni per esempio è l'iris, il delphinum o l'ortensia. Per non sbagliare e rimanere neutri si può rimanere su fiori di colore bianco, come i gigli, margherite, tulipani o delle bellissime e semplici rose bianche, che fanno come sempre un gran figurone, simbolo di purezza e innocenza.Solo una piccola accortezza riguarda i Fiori troppo profumati perchè gli odori troppo intensi possono dare fastidio alla mamma, soprattutto se il mazzo di Fiori viene consegnato in ospedale. Infatti cerchiamo di evitare i fiori come la Mimosa o la Gardenia, ideali invece sono sono la Fresia e Giacinto eleganti e delicati. Sono molto gradite anche le cosidette piante benaugurali, come le Orchidee e i Bonsai.


Leggi tutto






Pubblicato il: 03/11/2017
Tags: natale


Natale 2017: Fiori e regali a Domicilio con Fioraio.it


Cos'è il Natale?...  Come ogni anno arriva sempre il Natale, tutti lo aspettiamo con ansia. Il Natale, così come lo viviamo oggi, produce un alterazione nella nostra routine e ci espone a situazioni inusuali. Senza considerare poi che questo particolare periodo dell’anno ci mette di fronte ad aspetti irrisolti delle nostre relazioni con familiari, parenti e amici, che potrebbero generare ansia e tensioni. Non c'è infatti occasione e idea migliore per regalare un'emozione con un Bouquet di Fiori o bellissime composizioni Natalizie. La sera del 24 Dicembre, la maggior parte di noi si incontra, si siede intorno ad un tavolo dove sono state preparate pietanze gustose in linea con la tradizione. Si chiacchiera, si mangia abbondantemente, qualcuno con la tv accesa, altri in una chiassosa baraonda. Ma se ci si fermasse e ci si domandasse che cosa si stia veramente celebrando, credo che la maggior parte di noi non saprebbe esattamente rispondere ignorando quale sia il significato profondo che ci portiamo dietro da oltre duemila anni. Davvero abbiamo perso quella magica atmosfera che avvolgeva questa festa così attesa?  Il Natale rappresenta la festa più sentita, carica di tradizioni e fascino, che però ha avuto anche un significato laico e pagano. Nella tradizione cristiana, invece, il Natale celebra la nascita di Gesù a Betlemme: per la religione cristiana, quindi, Dio si fa uomo e scende sulla terra per salvare l’umanità.


Leggi tutto






Pubblicato il: 28/10/2017


Regalare Fiori per l'anniversario: Fioraio.it


FIORI PER UN ANNIVERSARIO

Per consegnare dei fiori a domicilio in occasione di una data importante come potrebbe essere un anniversario, è facile e conveniente: basta affidarsi al servizio online di fiori a domicilio di www.fioraio.it. Numerosi sono i bouquet di fiori misti e le piante ornamentali da poter scegliere per celebrare al meglio il vostro anniversario. Scegliete di regalare una bellissima pianta di orchidea, perfetta per l'occasione dell’anniversario: un simbolo di eleganza e purezza. Oppure una bellissima pianta di rose o un'azalea che doneranno un tocco di colore alla vostra casa. Inviare fiori e piante a domicilio è un'idea unica e sensazionale, che renderà sicuramente felice il vostro partner. Il servizio di consegna fiori è assicurato dal gruppo di fioraio .it, ormai leader nel settore da anni, che vi farà risparmiare molto tempo e denaro. Infatti con qualche click potrete scegliere e ordinare l'omaggio floreale che fa per voi e a tutto il resto ci penseremo noi. I nostri fioristi affiliati, selezionati per la loro professionalità e stile nel confezionare meravigliose composizioni floreali, consegneranno a domicilio i vostri bouquet. I nostri operatori, invece, vi seguiranno nella tracciabilità dell'ordine, se necessario, e vi daranno assistenza quando richiesto. Regala un mazzo di fiori per un anniversario e non rimarrai deluso dalla tua scelta, sarà sicuramente un giorno indimenticabile per te e il tuo partner. Dillo con un fiore! E anche quando la distanza vi separa fisicamente, Fioraio.it vi unisce con un pensiero stupendo e profumato. Cerca il significato del fiore che vuoi regalare e fai felice la persona che ami. Consegna fiori a domicilio con fioraio.it per un'occasione speciale come un anniversario.

Lo staff di www.fioraio.it






Pubblicato il: 24/10/2017


Bocca di Leone a domicilio: e-commerce fioraio.it


BOCCA DI LEONE

La Bocca di Leone è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Scrofulariacee. Ha dei fiori grandi raggruppati in spighe, con colori che variano dal rosso al rosa e al bianco. La Bocca di Leone è largamente diffusa in Italia. La si trova dalle spiagge marine alle pendici dei monti, ad altitudini che non superano i 100 metri. Le parti usate sono le foglie fresche. Cura gli ascessi. Per gli ascessi si prepara un cataplasma di foglie fresche ridotte in poltiglia e lo si applica sulla parte. Consegnare a domicilio una bellissima pianta di bocca di leone è un'idea originale e sicuramente molto gradita da chi ama le piante e possiede uno spiccato pollice verde. Con il servizio di invio di fiori e piante di fioraio.it potrete spedire meravigliose composizioni floreali per qualsiasi occasione come un compleanno o un anniversario. Omaggiare chi ami con una splendida composizione floreale o un bouquet di fiori misti abbinati ad una scatola di cioccolatini è un'idea perfetta per rendere felici grandi e piccini. Nel nostro catalogo (fioraio.it) troverete numerose composizioni floreali adatte a tutti i gusti: tulipani, girasoli, margherite, rose, gerbere, gigli e tanto altro. Spedire piante e fiori a domicilio non è mai stato così facile e con un semplice click riuscirete a mandare fiori e piante a domicilio in tutte le città italiane e in tutte le città del mondo grazie al servizio di invio internazionale. Questi fiori si prestano bene per confezionare un bel bouquet di matrimonio. Affidati ai migliori nel settore della consegna fiori a domicilio per tutte le ricorrenze per essere sempre presente anche quando la distanza vi separa fisicamente. Invia adesso una bellissima bocca di leone a domicilio, ideale per l'occasione del compleanno. Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 23/10/2017
Tags: gerbere


Le Gerbere: fiori bellissimi da regalare alla persona amata


GERBERE

Le Gerbere sono caratterizzate da foglie di diversa forma, disposte a rosette a capolini colorati i cui toni variano tra il giallo, il cremisi e il porpora. Si tratta di una pianta particolarmente adatta alla produzione di fiori da recidere. Questi ultimi infatti sono numerosi su ogni pianta, solitari, dai toni arancio scarlatti. Anche se non mancano varietà e ibridi a fiori doppi e dai colori più delicati, lunghi dagli 8 ai 12 cm sbocciano da Maggio ad Agosto. Le Gerbere possono essere coltivate all'aperto, in tutte le regioni a clima mite. Nelle regioni più fredde come l'Italia settentrionali, sarà sufficiente anche l'inverno proteggerle con uno strato di foglie secche. Le Gerbere possono essere piantate in tutti i terreni da giardino purchè ben drenati e al sole, scegliendo la collocazione, meglio indirizzarsi su posizioni più riparate. Per quanto riguarda invece la coltivazione in vaso, le piante all'inizio dell'autunno dovranno essere trasportate in un locale ben illuminato nel quale la temperatura non scenda al di sotto dei 5°C circa. Se vorrete ottenere fioriture invernali dalla vostra Gerbera, smettete di annaffiarla a partire da Maggio; la costringerete così ad entrare in riposo durante l'estate e una volta concimata e abbondantemente annaffiata in Settembre, ne stimolerete la ripresa vegetativa in tempo per la stagione più fredda. Consegnare un bel bouquet di gerbere a domicilio è facile e conveniente grazie a Fioraio.it che vi permetterà di spedire composizioni floreali in tutta Italia e nel mondo grazie al servizio di spedizione internazionale. E per rendere ancora più speciale il tuo omaggio floreale, abbina alle gerbere una gustosa torta, una scatola di cioccolatini o una bottiglia di vino / spumante per una cena romantica o con amici. Potrete spedire a domicilio un mazzo di gerbere colorate ideali per ogni occasione come il compleanno o l'onomastico.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 22/10/2017


DELIVERY FLOWERS FOR ANNIVERSARY with Fioraio.it


DELIVERY FLOWERS FOR ANNIVERSARY

Delivery flowers at home for an anniversary is easy and cheap with our service at home punctual and professional. Several are the bouquet of mixed flowers and the ornamental plants you can choose to celebrate in the best way your anniversary. Choose to give a beautiful plant of orchid, perfect for the occasion and symbol of elegance and purity. Alternatively a beautiful plant of roses or an azalea which will give a touch of color to your home. Send flowers and plants at home is a unique and sensational idea, which surely make your partner happy. The service is guaranteed by the group Fioraio.it, leader in this sector for years, and it will save you a lot of time and money. Indeed with some click you can choose and order the floral gift you prefer and we will think about the rest. Our affiliated florists, selected for their professionalism and style in packing wonderful floral compositions, will deliver at home your bouquet. Our operators will follow and help you with the traceability of the order, if necessary, and they will assist you when required. Give a bouquet of flowers for an anniversary and you will not be disappointed with your choice, it will be for sure an unforgettable day for you and your partner. Say it with a flower! And also when the distance physically separates you, Fioraio.it combines you with a wonderful and fragrant thought. Find the meaning of the flower you want to give and make happy the person you love. Delivery flowers at home with Fioraio.it for a special occasion like an anniversary.

The staff Fioraio.it






Pubblicato il: 21/10/2017
Tags: azalea


AZALEE: Metodi di coltivazione e acquisto online


AZALEE: Metodi di coltivazione e acquisto online

Le piante di Azalee sono specie acidofile ed appartengono al genere “rododendron” della famiglia delle ericacee che comprende più di 500 specie e infiniti ibridi e varietà. Le piante di Azalee anche se sono generalmente adatte alla coltivazione in terreno, comprendono anche specie da vaso come la nota Azalea Indica detta anche Azalea dei fioristi. Coltivata industrialmente a scopo ornamentale per ambienti chiusi, specialmente nel periodo delle festività. Tra le Azalee più conosciute figura per esempio l'Azalea pontica, un arbusto vigoroso, alto tra i due e i quattro metri per uno e mezzo, due di diametro. Ha una fioritura abbondante in Maggio con fiori dal colore giallo carico progenitore di moltissimi ibridi. Per quanto riguarda questi ultimi, essi possono essere ottenuti tramite l'incrocio tra due specie di Azalee oppure utilizzando il Rododendro che con l'Azalea è strettamente imparentato. Ciò che differenzia gli ibridi tra di loro è la caducità o meno del fogliame. Gli ibridi di azalea sempreverdi sono tendenzialmente più delicati di quelli a foglie decidue e devono essere coltivati in posizioni riparate dai venti freddi e dal sole del mattino. Inoltre le Azalee a foglie decidue si moltiplicano per innesto o propaggine, mentre quelle sempreverdi per talea. Per quanto riguarda la potatura infine vi ricordiamo che le Azalee non necessitano di una potatura regolare, ma sarà nostra cura concimare con appositi prodotti per acidofile.

E’ possibile acquistare online una pianta di Azalea e richiedere la consegna a domicilio in tutto il Mondo. E’ facile e conveniente grazie al servizio di spedizione internazionale di bellissime composizioni floreali e bouquet di fiori misti o di rose rosse da regalare a chi ami. I nostri fioristi affiliati al gruppo di Fioraio.it si occuperanno della consegna a domicilio della tua pianta di Azalea e un figurone è assicurato.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 20/10/2017


CICLAMINO: Coltivazione e acquisto in rete


CICLAMINO: Coltivazione e acquisto in rete

Il ciclamino è una pianta bulbosa molto apprezzata, ideale per la coltivazione in giardino o nel terreno, specialmente nelle stagioni autunnali. Ama terreni ben drenati, ricchi di sostanza organica, crescendo di preferenza in posizioni ombreggiate. Piantate le specie rustiche in Maggio, Giugno, nel periodo di riposo vegetativo ad una profondità di circa 5 cm. I tuberi dei ciclamini non hanno la capacità di riprodursi e non possono essere divisi, per cui l'unico modo per riprodurre i ciclamini è la semina. I semi vanno raccolti l'estate quando maturano le capsule, messe a dimora ad Aprile Maggio. Se vorrete coltivare il vostro ciclamino in vaso, ricordatevi di armonizzare la dimensione del bulbo con quella del contenitore. Questo tipo di coltivazione è l'ideale anche per poter spostare le piante in posizioni più riparate se soffrissero eccessivamente il clima. Per quanto riguarda l'irrigazione, fate in modo che la terra non si infradici altrimenti lo sviluppo del ciclamino sarà compromesso. Bagnate con più frequenza durante il periodo di fioritura. Se il terriccio fosse povero di sostanze nutritive, specialmente per quanto riguarda la concimazione in vaso, aggiungete molto potassio e poco azoto durante la fase vegetativa.

Potrete acquistare online una bellissima pianta di ciclamino e richiedere la consegna a domicilio per un'occasione speciale tramite i fioristi di fioraio.it. Con Fioraio.it potrete inviare oltre al ciclamino anche un bellissimo bouquet di fiori misti o rose rosse. Spedire fiori e composizioni floreali in Italia e nel mondo non è mai stato così facile grazie al servizio di spedizione internazionale di Fioraio.it. Regala un mazzo di fiori abbinato ad una torta o una scatola di cioccolatini e farai senz'altro un figurone.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 19/10/2017
Tags: rose


Pianta di Rose rampicanti da acquistare online


ROSE RAMPICANTI

Le rose rampicanti che si trovano attualmente in commercio si sono ottenute dalle specie botaniche rampicanti ovvero dalla mutazione delle specie arbustive. Sono piante di rose sostanzialmente rustiche, i cui fusti sono coperti da spine uncinate mentre le foglie decidue hanno spesso una colorazione tendente al rosso o al bronzeo. I fiori invece hanno colori variabili dal bianco crema al giallo, sono profumati e larghi circa cinque centimetri, riuniti in grandi corimbi, sbocciano tra Maggio e Giugno; una seconda fioritura si può talvolta avere in autunno. Sono arbusti molto vigorosi adatti ad essere coltivati sui tronchi degli alberi o per coprire i muri. Per quanto riguarda la potatura, il cespuglio di rose rampicanti va formato lasciando alla base tre quattro steli disposti a forma di ventaglio. I rametti laterali vanno tagliati e lasciati lunghi, circa dieci centimetri per formare con i rami principali una sorta di lisca di pesce. E’ possibile far recapitare a domicilio una bella pianta di rose rampicanti attraverso il servizio di consegna fiori a domicilio di Fioraio punto it. Con i fioristi internazionali di fioraio.it è facile acquistare le rose rampicanti ed è anche conveniente, grazie al servizio di spedizione internazionale in tutte le città d'Italia e del mondo. Regalare una bellissima pianta di rose ovvero un bouquet di fiori misti per il compleanno di una persona a te cara che purtroppo si trova lontana da te. Potrai abbinare alla tua composizione floreale una scatola di cioccolatini o una deliziosa torta. O per rendere la serata più speciale abbina una bottiglia di spumante al bouquet di rose rosse. Fioraio è un'idea perfetta per sorprendere chi ami! Consegneremo al domicilio richiesto i vostri omaggi floreali tutti i giorni dell'anno compresi i giorni festivi. Affidati ai migliori nel settore e scegli di esprimere le tue emozioni con un fiore scegliendo fioraio.it

Lo staff di www.fioraio.it






Pubblicato il: 17/10/2017


Il Bergamotto: caratteristiche e metodi di coltivazione - fioraio.it


BERGAMOTTO

Il Bergamotto è una pianta tipica della regione Calabria ed appartiene alla famiglia delle Rutacee, molto simile all'arancio. Non è commestibile in quanto i suoi frutti hanno sapore sgradevole. Il Bergamotto viene coltivato anche in Sicilia. Le parti usate sono l'essenza fortemente profumata contenuta nella scorza dei frutti. Cura l'eccitazione nervosa, le ferite, i geloni, le infiammazioni dell'utero. Nell'eccitazione nervosa si dà qualche goccia di essenza su una zolletta di zucchero; in caso di ferite si pone qualche goccia di essenza su una garza e si applica sulla parte; per i geloni si prepara una frizione a base di olio di ricino, essenza di Bergamotto, menta, canfora; nelle infiammazioni dell'utero si fanno irrigazioni con essenza di Bergamotto in acqua tiepida. L'essenza di Bergamotto è il costituente principale di profumi e acque di colonia. Regalare una pianta di Bergamotto per un'occasione speciale è un'idea unica e sensazionale che sarà sicuramente molto gradita da chi ha uno spiccato pollice verde e ama le piante aromatiche e molto profumate. Con il servizio di consegna fiori e piante a domicilio offerto da fioraio.it è possibile inviare una bella pianta di bergamotto a domicilio a chi preferite. Nel catalogo di Fioraio.it potrete scegliere fantastiche composizioni floreali diverse e mandarle al domicilio che desiderate, i nostri fioristi online associati al gruppo internazionale di consegna fiori a domicilio, prepareranno composizioni floreali bellissime e originali da far recapitare in tutte le città d'Italia e nel mondo grazie al servizio di invio internazionale che vi permette di spedire in tutti i continenti. Non esitate e scegliere una bella pianta di bergamotto con il numero uno nel settore di spedizione e consegna di fiori e piante a domicilio. Mandare bouquet di fiori per una ricorrenza come la festa della mamma o la festa della donna è un omaggio perfetto e certamente sorprendente. Lo staff di www.fioraio.it






Pubblicato il: 09/10/2017


LE ROSE MODERNE: INTRODUZIONE NEL MERCATO


LE ROSE MODERNE: INTRODUZIONE NEL MERCATO

Di recente, nei mercati italiani ed esteri, si è notata una novità: l’introduzione di alcune varietà di rose definite “moderne”. Parliamo di alcune rose ottenute a partire dalla fine del diciannovesimo secolo fino ai giorni nostri, dall'incrocio dei migliori ibridi ottenuti precedentemente e ibridati. Sono raggruppate in 14 suddivisioni; la prerogativa che riguarda quasi tutte le rose moderne in misura variabile è la rifiorenza. Una tappa fondamentale nello sviluppo delle rose moderne è costituita dalla comparsa degli ibridi di tea, ossia incroci tra ibridi rifiorenti detti anche perpetui e le rose tea. La prima varietà di questo gruppo fu probabilmente la famosa La France ottenuta dall'ibridatore Guillot e figli, di Lione in Francia nel 1867, che aprì la strada alla creazione delle rose moderne rifiorenti. Attraverso un incalcolabile numero inoltre, le rose moderne sono arrivate ad avere quasi 200 petali oltre a una gamma di colori comprendente i gialli salmone, i pesca, gli arancio, gli albicocca assolutamente sconosciuti nel catalogo delle rose antiche. Hanno solitamente un portamento variabile di altezza e diametro intorno a un metro e mezzo. I fusti sono spinosi o setolosi con foglie lucide, di un verde chiaro formate da 5/7 foglioline ovate e seghettate ai margini.

Le rose moderne possono essere acquistate online attraverso il servizio internazionale di consegna fiori e piante a domicilio offerta da fioraio.it il fioraio online per eccellenza. E’ un'idea sensazionale che vi farà risparmiare molto tempo e denaro. Spedire meravigliosi bouquet di fiori misti o mazzi di rose rosse è la scelta giusta che fa per voi e per qualsiasi occasione come anniversari, matrimoni, compleanni o festa della mamma, festa del papà, festa della donna, festa di San Valentino. Per arrivare dritto al cuore sorprendi il tuo partner con una profumata e fresca composizione floreale confezionata dai migliori fioristi online che consegnano direttamente al domicilio richiesto. Un servizio garantito dal gruppo Internazionale TF, ormai leader nel settore da anni.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 06/10/2017


I FIORI DA REGALARE PER LA FESTA DELLA MAMMA


I FIORI DA REGALARE PER LA FESTA DELLA MAMMA

Per la festa della mamma quale regalo migliore se non dei fiori? Prima cosa perchè la mamma è il fiore più bello che esista e secondariamente decideremo qual è il fiore migliore da regalare a una mamma per la sua festa. Fioraio .it vi consiglia cinque fiori: un fiore particolare è l'orchidea. L'orchidea è un fiore importante, viene usato da molti artisti e pittori proprio come segno di sobrietà, eleganza. Quindi se volete far capire alla vostra mamma che è elegante, potete decidere di regalare un'orchidea. Scegliete per il linguaggio dei fiori quelle bianche con le sfumature rosa: sono quelle che danno un segno di sobrietà maggiore. Un altro fiore che potete regalare secondo noi di fioraio.it, che ci riteniamo esperti nella consegna di fiori a domicilio, e in questo caso potete anche sorprendere le vostre mamme è il girasole. E' un fiore un po' particolare, non si regala molto spesso, ma provate a pensare a una margherita così grande, gialla, da un colore vivace, può dare solo che allegria alla vostra mamma. Un terzo fiore molto regalato e sfruttato da sempre è l'azalea. L'azalea è un fiore che è il simbolo della salute, è un fiore legato a molte associazioni della ricerca, per esempio la ricerca contro il cancro e è un bel fiore da regalare alla mamma, un simbolo di salute vuol augurare tanta salute alle vostre mamme. Poi abbiamo un fiore elegantissimo, la calla. Provate a pensare a un fiore con no stelo longilineo con un bel cappello bianco, può essere solo che la vostra mamma. Per ultimo, ma non ultimo per importanza, il fiore da regalare è la rosa. E' un fiore che non ha età, è un fiore che c'è da sempre e una volta forse era più sfruttato, ma è ancora un fiore attuale. Per regalare un mazzo di rose alla vostra mamma e quindi esprimere affetto e amore, scegliete il linguaggio dei fiori, le rose rosse e le rose bianche o le rose rosa. Le rose rosse esprimono più un concetto di amore tra marito e moglie, quindi preferibilmente state sulle bianche o le rosa. La vostra mamma è il vostro fiore preferito.

Consegnare fiori e piante a domicilio con www.fioraio.it è facile e conveniente e vi garantirà un servizio puntuale e molto professionale.

Lo staff di Fioraio.it il tuo fioraio online.






Pubblicato il: 01/10/2017
Tags: aloe


L'Aloe Vera: caratteristiche dall'esperto di Fioraio.it


ALOE Vera

L'Aloe è una pianta della famiglia delle Liliacee. Ha foglie biancastre alla base e verdi verso la sommità, con margini dentati. I fiori sono penduli, a grappoli, di colore rosso vivace. L'aloe è originaria dell'Africa Meridionale e viene coltivata in Sicilia e in Italia Meridionale. Le parti usate sono le foglie secche e il succo condensato secco delle foglie. Ha un'azione purgativa, colagoga; efficace per il fegato e l'intestino e contro il vizio di rosicchiarsi le unghie. E' controindicato alle donne in gravidanza, nel periodo mestruale, sofferenti di infiammazioni ovariche o uterine; è sconsigliabile a colore che soffrono di emorroidi, ragadi anali, calcoli alla vescica. Si usa per i disturbi di fegato, la cattiva digestione, le intossicazioni si prepara l'elisir tonico a base di mirra, zafferano, rabarbaro, acido cloridrico, vino di Xères, foglie di aloe tagliuzzate; utili sono anche le pillole toniche, a base di aloe in polvere, miele. Per i disturbi intestinali si prepara l'elisir tonico nel modo già descritto per i disturbi di fegato; efficaci le pillole lassative composte di aloe in polvere, rabarbaro, genziana, zafferano, zeodaria, fungo del larice, teriaca e alcool a 20 gradi. Contro il vizio, frequente nei bambini, di rosicchiarsi le unghie, basta spalmare loro un po' di polvere di aloe sulla punta delle dita. Il sapore amaro toglierà la cattiva abitudine. L’aloe può essere consegnata a domicilio con dei fiori e piante per un'occasione speciale o una ricorrenza come la festa della mamma. Regala un'emozione e esprimi i tuoi sentimenti inviando una bellissima composizione floreale di aloe alla tua mamma a domicilio per la festa della mamma. Spedire fiori e piante a domicilio per la festa della mamma con InteFioraio.it è la scelta giusta. Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 24/09/2017
Tags: tulipani


I Tulipani: Caratteristiche e metodi di coltivazione


I TULIPANI:

I fiori di tulipano appartengono alla famiglia delle bulbose caratterizzate dall’altissimo valore ornamentale, data la vasta gamma di colori delle loro fioriture, difficilmente riscontrabile in altre specie di bulbose. I tulipani hanno bisogno di terreno ben drenato, fertile e soleggiato, al riparo dal vento e dall'umidità. Queste bulbose andranno piantate a 10/15 cm di profondità per poi essere estirpate quando il fogliame muore. I bulbi vanno poi conservati in un ambiente asciutto, dentro a cassette poco profonde, dopo aver asportato foglie, arbusti e radici. Con alcune specie di tulipani, invece, i bulbi possono essere lasciati nel terreno dove si riproducono spontaneamente. Se volete coltivare i tulipani in aiuole o bordure, questi vanno piantati in novembre, in terreni preferibilmente alcalini, interrate i bulbi alla profondità di 10/15 cm, alla distanza di 15 cm l'uno dall'altro. L'irrigazione non dovrà essere eccessiva per evitare che il ristagno idrico causi dei danni. Asportate i fiori quando i petali cominciano a cadere; per quanto riguarda invece la coltivazione in vaso, abbiate la sola accortezza di utilizzare un contenitore proporzionato alla grandezza dei bulbi. I tulipani si possono moltiplicare tramite semina o più semplicemente con la divisione dei bulbi che si possono staccare dalla pianta principale quando essa viene tolta dal terreno. Conservateli in ambienti asciutto fino alla successiva messa a dimora. I bulbi più grandi andranno interrati più profondamente e a maggiore distanza gli uni dagli altri.

I bouquet di tulipani possono essere inviati a domicilio in Italia e nel mondo grazie al servizio di spedizione internazionale offerto dal sito www.fioraio.it . La consegna di tulipani avverrà secondo le vostre richieste e le composizioni floreali saranno confezionate con originalità e professionalità dai nostri fioristi affiliati. Fai consegnare dei bellissimi fiori a domicilio per un compleanno, un anniversario o un matrimonio. Dillo con un fiore!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 21/09/2017
Tags: piante


Piantumazione delle piante in vaso secondo Fioraio.it


PIANTUMAZIONE DELLE PIANTE IN VASO

Per la delicata operazione della messa a dimora delle piante ovvero per dover spostare le stesse da un vaso ad un altro contenitore, è necessaria l’operazione detta di rinvasatura che serve per assecondare e favorire lo sviluppo di una pianta sempre in crescita. Evita inoltre la spiralizzazione delle radici costrette in uno spazio troppo angusto. E' fondamentale anche per mantenere l'equilibrio tra la chioma e le radici, oltre che a ristabilire le condizioni agronomiche ideali allo sviluppo della pianta. Fate attenzione a non rinvasare la pianta in un contenitore troppo grande che favorisca un eccessivo sviluppo delle radici. Una buona regola è che sia più grande di qualche centimetro e possa ospitare la pianta i due anni successivi. Per procedere al rinvaso collocate sul fondo sopra il foro di scolo uno strato ghiaioso per favorire il drenaggio dell'acqua e riempite parzialmente la fioriera con terriccio in modo che il pane di terra della pianta arrivi a livello del bordo del vaso. Appoggiate il pane di terra compattato con un'abbondante irrigazione 12 ore prima sul terriccio, poi riempite gli spazi con altra terra e compattate. Il colletto, cioè la zona di passaggio tra fusto e radici, deve rimanere appena fuori dal terriccio, in inverno va protetto con una pacciamatura di foglie secche o paglia. Nel caso in cui la pianta fosse invece a radice nuda, immergetela per 12 ore in acqua prima di rinvasarla.

I fiori e le piante potranno così essere vendute e consegnate a domicilio grazie agli esperti agronomi del gruppo di Fioraio.it, che assicura un servizio di spedizione di splendidi bouquet di fiori misti in tutte le città d'Italia e nel mondo. Infatti grazie al servizio di invio internazionale potrete spedire le vostre composizioni floreali in tutti i continenti del mondo.

Lo staff di Fioraio .it






Pubblicato il: 04/09/2017
Tags: alberi


Gli alberi: metodi di piantumazione secondo fioraio.it


COME PIANTARE GLI ALBERI

Oltre ai fiori e ai cespugli, per ornamentare giardini e ville spesso si usano degli alberi di media, piccola o grande dimensione. La piantumazione in terra consiste principalmente nello spostamento di una pianta già messa a dimora da collocare in una nuova zona del giardino. Sarà bene compiere quest'operazione nel periodo che va da Novembre ad Aprile. Per prima cosa realizzate la zollatura della pianta da spostare. Dopo aver legato i rami al tronco ed eliminato gli infestanti, scavate il terreno intorno alla pianta. Prima di tutto va tracciato un solco tutto intorno alla pianta della dimensione idonea all'età dell'albero in rapporto di 1 a 3 tra la circonferenza del tronco e quella della zolla. Una volta scavata la zolla, dovrete sollevarla e rivestirla in modo da trattenere la terra ed evitare dispersione di umidità. Allo scopo si possono impiegare steli disseccati di segale oppure vecchi sacchi di juta. Compiuta quest'operazione, la pianta è pronta per essere trasferita. La nuova buca che avrete scavato dovrà essere grande a sufficienza da ospitare oltre alla nuova zolla da trapiantare, anche una buona quantità di concime organico che favorisca la ripresa dello sviluppo delle radici in parte tagliate nel trasferimento. La buca va ricoperta con la terra tolta in precedenza, quindi va bagnata abbondantemente senza dimenticare di comprimerla. Come ultima cosa distribuite intorno alla pianta una pacciamatura di circa 10 cm di sostanza organica, anche in questo caso nei primi periodi in attesa dell'attecchimento definitivo della pianta, bisogna evitare il rischio di eccessiva esposizione al vento che potrebbe smuovere le radici, finendo con il disseccarla. Posizionate degli appositi tutori con materiale idoneo a non danneggiare il tronco.

Nel catalogo di fioraio.it è possibile trovare alcune piante tra cui bonsai che è possibile consegnare a domicilio in maniera semplice e veloce. Con fioraio punto it potrete inviare fiori e piante a domicilio alle persone che amate per una festività o un'occasione speciale è un'idea unica e originale che renderà felice chiunque riceva un bellissimo bouquet di fiori misti.

Lo staff di fioraio.it






Pubblicato il: 03/09/2017


Il Glicine: caratteristiche e coltivazione secondo fioraio.it


GLICINE

Tra i rampicanti più diffusi in commercio è più apprezzati dalle casalinghe e dagli arredatori di ville e appartamenti, senza dubbio un cenno merita il glicine che è senza dubbio tra i più ornamentali. Particolarmente apprezzato per i lunghi grappoli penduli di fiori dal colore violetto anche se in commercio sono disponibili varietà dalle svariate cromie. Essi, lunghi tra i 35 e i 60 cm e intensamente profumati fioriscono nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno anche se si possono dire in alcuni casi delle fioriture estive. Dal canto suo questo rampicante possiede una discreta rusticità e anche se si adatta a basse temperature, predilige climi temperati ed esposizioni al sole. Cresce bene in terreni umidi e tendenzialmente argillosi, non tollerando invece quelli calcarei. E’ tra i fiori più comuni che è possibile trovare in rete tramite i tanti fiorai online. La potatura andrà effettuata in estate e più energeticamente in inverno quando la pianta è spoglia accertandosi però che non vi sia rischio di gelate. Potrete così contenerne lo sviluppo e garantirne spettacolari fioriture, punto di forza di questa pianta. Ulteriore attenzione andrà prestata al collocamento della pianta, poiché le sue radici molto robuste ed espanse potrebbero creare problemi a strutture e selciati troppo vicini. Impiegate come supporto per la sua crescita graticci resistenti, altrimenti la pianta nel suo sviluppo li romperà.

La pianta di glicine può essere regalata e consegnata a domicilio come i semplici fiori e le piante attraverso il circuito di fioraio.it E’ un'idea sensazionale per chi vuole sorprendere le persone che ama regalando un bellissimo bouquet di fiori per un'occasione importante. Nel catalogo di fioraio.it troverete tantissime composizioni floreali perfette per qualsiasi avvenimento come un matrimonio, un compleanno o un anniversario. Inoltre per la festa della mamma, la festa della donna e san Valentino troverete tantissime idee regalo e meravigliosi bouquet di fiori misti o rose rosse. Scegli di esprimere il tuo amore con un fiore.

Lo staff di fioraio.it






Pubblicato il: 29/08/2017
Tags: piante


Metodi di coltivazione delle piante da interno e esterno


METODI DI COLTIVAZIONE DELLE PIANTE DA INTERNO E ESTERNO

Tra le varie operazioni degne di nota è da segnalare la potatura che rappresenta una delle più importanti per la cura e la coltivazione delle piante e quindi indica un processo molto delicato. Si tratta in fin dei conti di una ferita che influisce sulle condizioni energetiche e può addirittura modificare il processo di crescita per cui va eseguita con cura e per validi motivi. Le modalità di crescita della pianta, la prevenzione di pericoli strutturali o ancora la facilitazione dell'illuminazione della chioma. La potatura viene solitamente eseguita in due periodi a seconda del risultato che si desidera ottenere. In inverno, per esempio, prima della ripresa vegetativa, favorirete al massimo la crescita successiva nella stagione di rami e fogliame. In primavera al contrario la potatura, dopo l'attività di crescita, condiziona il successivo sviluppo della pianta, ma d'altro canto è particolarmente indicata per gli esemplari che tollerano male la potatura perchè in questo periodo reagiscono meglio alle ferite. Interventi di minore entità possono essere eseguiti durante tutto l'anno, avendo l'unica accortezza di evitare le fasi di emissione di caduta delle foglie. Nella potatura vanno osservati alcuni accorgimenti, i tagli devono essere il più possibile netti e di piccole dimensioni, mai effettuati sui nodi, in ramo va sempre potato poco sopra l'inserzione di un altro che possa sostituirlo. E se un ramo va eliminato completamente bisogna rispettarne il collare così da non danneggiare anche il tronco. I rami più pesanti vanno tagliati in tre riprese per evitare strappi dovuti al peso lungo la corteccia, perchè si tratta di una vera e propria ferita; disinfettate sempre gli arnesi da taglio con sali quaternari d'ammonio. Altre operazioni necessarie alla coltivazione della pianta sono rappresentate dall'apporto di acque e concime. Il fabbisogno idrico della pianta dipende dalle sue caratteristiche e da quelle del terreno, oltre che dalle condizioni ambientali e climatiche. Per irrigare quindi dovrete tener conto di questi fattori. Per quanto riguarda la concimazione invece, se utilizzate i concimi chimici, tenete presente i loro tempi di azione. Vi sono infatti concimi a pronto effetto, il cui principio nutritivo viene assimilato direttamente dalle piante. Quelli a lento effetto, invece, devono essere trasformati dai microrganismi presenti nel terreno in modo da divenire assimilabili dalla pianta. Infine quelli a lenta cessione rilasciano il principio nutritivo su lungo periodo, meglio concimare di frequente in piccole quantità, un eccesso di concime è difficile da recuperare. E' più facile aggiungerne un po' di più se si nota che la pianta non cresce. E’ buona norma innaffiare sempre prima della concimazione.

Con Fioraio.it potrai consegnare fiori e quindi anche piante a domicilio per un'occasione speciale come il compleanno o un anniversario. Fiori a domicilio è un'idea unica e perfetta per dimostrare il tuo amore.

Lo staff di Fioraio.it il tuo fioraio online di fiducia.






Pubblicato il: 27/08/2017
Tags: piante


Piante Annuali invasate: i Fiori online di Fioraio.it


La scelta più adatta per dare un tocco di colore e di originalità ai nostri balconi e alle nostre terrazze è la coltivazione delle piante annuali invasate, vista la facilità di coltivazione e la particolare rigogliosa fioritura. Tra le specie annuali più coltivate figura la Petunia, originaria dell'America Latina. Coltivata generalmente in aiuole e sui davanzali di finestre e terrazzi. Le varietà di Petunie che raggiungono un'altezza tra i 20 e i 60 cm si suddividono in quattro gruppi principali. Oltre alla multiflora e grandiflora, le più adatte alla coltivazione in vaso sono quelle nane e quelle pendule a fiori di diversa tonalità tra rosa, lavanda, porpora e giallo. Le Fucsie, specie originarie dell'America centrale e meridionale e della Nuova Zelanda, sono coltivate principalmente per i fiori penduli, la cui corolla a petali sovrapposti, spesso presenta un colore diverso dal calice. Oltre alle Fucsie coltivate in vaso dal portamento eretto, vi sono anche le varietà prostrate spesso poste in panieri appesi. L'altezza e il diametro di queste piante variano considerevolmente. Le varietà ad alberello raggiungono anche il metro e mezzo d'altezza. Quelle a cespuglio non superano gli 80 cm. La Begonia è una pianta particolarmente apprezzata per i suoi fiori di colore rosa carico e le sue foglie dalla tipica forma triangolare. Si tratta di piante adatte per l'appartamento, viste le sue contenute dimensioni. Le Begonie infatti vengono suddivise in tre grandi gruppi in base al tipo di radice: abbiamo le Begonie tuberose, rizomatose e radici fascicolate. Tutte queste varietà possono essere impiegate in vaso. Tra le piante annuali da vaso possiamo ancora citare il Kalanchoe, coltivato sia per le foglie molto ornamentali, sia per i fiori tubolosi, dai colori variabili tra il rosa, il giallo e il bianco riuniti in infiorescenze cimose che sbocciano solitamente tra Febbraio e Maggio. Le sue dimensioni variano tra i 30 e i 60 cm di altezza.

Piante decorative e anche fiori online che si possono trovare in rete grazie all’azienda Fioraio.it che consegna fiori e piante a domicilio. E ti permette di esprimere il tuo amore con un bellissimo bouquet di fiori misti.

Lo staff di www.fioraio.it






Pubblicato il: 26/08/2017


Fioraio che consegna fiori per la festa della mamma


Fioraio.ir è il portale Internazionale che raggruppa tutti i Fiorai d'italia ed esteri garantendo la consegna fiori a domicilio per la festa della mamma, un'idea grandiosa che farà sicuramente felici tutte le mamme! E' noto quanto siano graditi i fiori al gentil sesso e una bellissima composizione floreale mista o un elegante bouquet di rose rosse potrebbe essere il regalo perfetto per sorprendere la vostra mamma. Non dimenticate che la seconda domenica di Maggio si festeggia la festa della mamma, quindi preparatevi a scegliere la composizione floreale che più vi piace e ordinate un mazzo di fiori. A tutto il resto penseremo noi di Fioraio.it, infatti i nostri fioristi si occuperanno di spedire i fiori a domicilio. Se la vostra mamma non ama i fiori recisi abbiamo un'altra splendida soluzione: nel nostro catalogo troverete numerose varietà di piante ornamentali. Piante come l'orchidea, l'azalea, il bonsai, la rosa, oppure piante da frutto come il limone, l'ulivo o l'arancio. Infine troverete meravigliose composizioni di piante grasse. Con il nostro servizio di spedizione internazionale potrete inviare i vostri bouquet di fiori per la festa della mamma in tutte le città d'Italia ma anche in tutti i continenti del mondo. Se volete rendere ancora più speciale il vostro omaggio floreale, potete scegliere di abbinarlo ad una dolce scatola di cioccolatini o a una deliziosa torta. Infatti nel catalogo di Fioraio.it troverete una vasta scelta di gustosissime torte come la torta Sacher, la mimosa, la crostata alla frutta, la millefoglie e tante altre. Insieme ad un divertente e tenero biglietto di auguri, renderete questa giornata ancora più speciale alla mamma più fortunata. Esprimete il vostro amore e la vostra gratitudine con un fiore e una sorpresa a dir poco entusiasmante renderà la vostra mamma contentissima!

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 25/08/2017
Tags: amore


Fiori per la persona Amata con Fioraio .it


Fioraio.it è il “sito ufficiale” che raggruppa tutti i fiorai d’Italia associati al Gruppo Internazionale, specializzati nella consegna fiori a domicilio per amore: i fiori rappresentano un regalo perfetto per conquistare il cuore della persona che amata. Regalate un'emozione a chi amate e scegliete il bouquet che fa per voi, con splendidi fiori di stagione o il classico e tradizionale bouquet di rose rosse, simbolo di eleganza e raffinatezza. Avete anche la possibilità di scegliere il numero preciso di rose da inserire nel bouquet qualora ci fosse un significato ben preciso. Un biglietto abbinato al vostro omaggio floreale sarà un pensiero d'amore vero e proprio dove potrete esprimere il vostro amore, qualche parola dolce per arrivare dritti al cuore della vostra amata o del vostro amato. La spedizione di fiori per amore a domicilio è facile e conveniente e anche quando il tempo è poco e la distanza vi separa, Fioraio.it ( il fioraio online per eccellenza) vi offrirà il servizio di spedizione fiori a domicilio. Se vi aspetta una cena romantica con il vostro partner quale idea migliore se non quella di far recapitare un bellissimo bouquet di fiori prima dell'invito magari accompagnato da una scatola di cioccolatini o da una bottiglia di vino, spumante o prosecco per brindare al vostro amore. Consegna fiori a domicilio per amore con fioraio punto it. Il nostro staff vi permetterà di fare un figurone con il vostro partner. I nostri fioristi penseranno a confezionare una meravigliosa composizione di fiori freschi e di stagione e la consegneranno al domicilio da voi richiesto. Il nostro servizio assicura la consegna tutti i giorni dell'anno compresi i giorni festivi anche ad un orario stabilito quando richiesto. Non vi resta che visitare il sito www.fioraio.it e ordinare il bouquet che fa per voi. Invia fiori per amore!

Lo staff di Fioraio.it






Fioraio Online che consegna fiori a domicilio ovunque


Fioraio.it è il sito Ufficiale di tutti i Fiorai Italiani ed Esteri che, associati con il Gruppo Internazionale, garantiscono la consegna dei fiori a domicilio in tutto il mondo, in due ore dall'ordine Online. Il nostro Customer Service, con sede in Cuneo (Italia), è espressione di altissima professionalità, al servizio dei clienti del gruppo di Fioraio.it che effettuano la consegna degli omaggi floreali in tutto il mondo. E' possibile regalare una rosa, ovvero un fascio di rose rosse o colorate per stupire la persona del cuore, Consegnamo fiori ovunque e per tutte le occasioni. Affidatevi alla professionalità del servizio fiori a domicilio offerto e garantito da Fioraio.it con la formula "soddisfatti o rimborsati". Moltissime aziende e gruppi del settore collaborano con Fioraio.it che è l'unico sito Ufficiale che raggruppa in maniera spontanea migliaia di fioraio e fioristi di tutto il Mondo. Effettuiamo consegne internazionali di fiori a domicilio.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 06/07/2017


Erythronlum: fiori a campanella dai toni viola


Erythronium

La famiglia delle Erythronium conta più di 20 specie distribuite nei boschi delle foreste temperate, miste e nelle pianure prative. Le loro dimensioni sono più piccole rispetto alle altre piante, tuttavia posseggono una particolare bellezza per le sue foglie screziate e per i petali piegati. La presenza di questo genere allo stato selvatico è messa a rischio dalla distruzione dei suoi habitat e dalla raccolta indiscriminata. In coltivazione queste piante fioriscono dopo tre anni durante la primavera mentre ai semi occorrono solo alcuni mesi per la germinazione. Alcune specie più popolari di questa specie sono l’Erythronium grandiflorum messo in difficoltà dalla deforestazione e dal pascolo del bestiame, in coltivazione richiede un clima fresco e umido, l’altra specie diffusa in molti giardini europei e asiatici è l’Erythronium albidum i cui fiori propongono un ampia gamma di colori che vanno dal rosa fino al lilla, la sua caratteristica principale riguarda i suoi frutti penduli, queste piante sono tutelate dalla legge. Con Fioraio.it potrai far consegnare a domicilio in tutto il mondo fiori, piante e tante belle composizioni floreali come la erythronlun,  in sole due ore dall'ordine online. www.fioraio.it

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 05/07/2017


Eremurus Spectabilis: spighe floreali colorate gialle con foglie triangolari


Eremurus spectabilis

Protetto dalle leggi del parlamento europeo l’Eremurus spectabilis viene utilizzata spesso come farmaco nella medicina tradizionale turca, questo ne ha comportato una raccolta crescente per la vendita nel mercato causando seri disturbi alle popolazioni in natura. In alcune zone come la Turchia o il Libano è nata la proposta di coltivare questa specie per assicurarne il patrimonio genetico, l’Eremurus spectabilis infatti produce spighe floreali colorate di giallo e foglie triangolari. La pianta in coltivazione non deve essere disturbata per alcuni anni per poi fiorire entro i 5 anni. Con Fioraio.it è possibile consegnare fiori a domicilio in tutto il mondo ovvero composizioni florali simili all' Eremurus Spectabilis.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 04/07/2017


Dietes bicolor: candidi fiori stellati bianchi con tre occhi neri


Dietes bicolor

Amante delle rive dei ruscelli e dei fiumi Sud Africani la dietes bicolor cresce anche nelle foreste temprate in luoghi riparati dalla luce diretta del sole. I suoi habitat si stanno progressivamente riducendo sotto i colpi dell’espansione agricola e dell’industria del legname, questa pianta tuttavia viene spesso impiegata nella coltivazione in particolare come tappezzante negli angoli d’ombra. La dietes bicolor si distingue per la sua forma cespugliosa e per le sue foglie che risaltano con le altre piante. La pianta può essere propagata da seme in autunno o per divisione dai rizomi, per poi fiorire dopo un anno. Con fioraio.it è possibile far recapitare piante a domicilio e fiori online in tutto il mondo.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 03/07/2017


Zephyrantes della famiglia delle amarillidacee


Zephyrantes

Appartenente alla famiglia delle amarillidacee, la Zephyrantes nasce in America meridionale ed è caratterizzata dalle sue foglie supersottili e dai fiori che fioriscono a marzo e a novembre regalando uno spettacolo di colori che vanno dal bianco, al giallo, al rosso, fino al viola. Ama la luce del sole ed un clima caldo e secco è sensibile al gelo e predilige terreni soffici e asciutti, cresce bene anche in vaso e non richiede un’annaffiatura continua. Con i fioristi di www.fioraio.it è possibile spedire fiori a domicilio simili alle Zephyrantes dalle tonalità rosa o bianche. 

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 29/06/2017


Quando in Concept fa la differenza nel mondo dei fiori


QUANDO IL CONCEPT FA LA DIFFERENZA

Lo staff di Fioraio.it sta molto attento alle tendenze sul mondo florovivaistico. In qualità di esperti nella vendita di fiori e piante online e di consegna a domicilio di fiori e piante in Italia e nel mondo, analizza le  statistiche e ricerche che indicano deii consumi che sono in repentino mutamento. Percorrere nuove strade per sostenere le vendite online di fiori e piante non è più una scelta, ma una condizione necessaria. 

I recenti sviluppi del mercato richiedono nuovi concept di vendita al dettaglio di fiori. Proprio per rispondere alle nuove esigenze dei consumatori e offrire idee e soluzioni capaci di incrementare le vendite, Messe Frankfurt propone “Floradecora” (27-30 gennaio), un nuovo evento dedicato ai fiori freschi e alle piante ornamentali, che affiancherà l'edizione 2017 di “Christmasworld”. 

“Ora i prodotti convenience, pratici e veloci, sono molto richiesti anche nel settore floricolo”, spiega Britta Tröster, product manager fiori e piante ornamentali di Agrarmarkt Informations (AMI), “questa è una tendenza del tutto nuova, sconosciuta fino a cinque anni fa”. Per soddisfare tale domanda i garden center stanno sviluppando specifici concept, offrendo, ad esempio, vasi standard con composizioni di piante in tinta. Ma i casi di best practice sono numerosi. Il Garden Center Löwer (gaertnerei-loewer.de) in occasione dell'ultimo Campionato europeo di calcio ha proposto le “composizioni dei fan” contenenti fiori con i colori della bandiera tedesca. “Anche le piante aromatiche, proposte da Volmary (volmary.com) in una pratica confezione decorata con ombrellini a cui


Leggi tutto






Pubblicato il: 28/06/2017


Arum Dioscoridis: caratteristiche e metodi di coltivazione


L’Arum dioscoridis appartenente alla famiglia delle Araceae cresce nelle zone boschive del Mediterraneo, questa specie è nativa della Turchia dove risiedono il maggior numero di popolazioni, è molto utilizzata nei giardini rocciosi o dove vi è una vegetazione boschiva delle aree a clima mite, durante l’inverno cominciano a comparire le prime foglie per poi sviluppare una spata giallognola chaizzata di viola, questa pianta può anche essere coltivata in vaso tuttavia è sconsigliabile coltivarla al chiuso per la sua propagazione di odori sgradevoli volti all’attrarre gli impollinatori, la sua diffusione oltre al suo aspetto fisico è dovuta anche alla faciltà nel coltivarla.

Lo staff di Fioraio.it

 






Pubblicato il: 27/06/2017


Alstroemaria Pelegrina: Caratteristiche e descrizione


Diffusa nelle macchie arbustive e nei deserti del Cile, l’ Alstroemaria pelegrina vive nelle zone con clima mediterraneo che purtroppo subiscono continue distruzioni a causa dell’espansione edilizia, ciò ha reso questa pianta vulnerabile all’estizione. Nei giardini temperati da il meglio di se offrendo durante la stagione estiva una fioritura spettacolare per la sorprendente moltitudine di colori, la sua fioritura come per tutte le specie del suo genere avviene su un gambo distinto da quello del fogliame, i suoi semi ottenuti dai frutti maturi germinano dopo due mesi.

Lo staff di Fioraio.it






Pubblicato il: 26/06/2017


Petronymphe Decora: una sola specie dai fiori rossi


Il genere delle Petronymphe conta una sola ed unica specie: la Petronymphe decora, che vive in una regione del Messico, questa specie cresceva rigogliosa sui dirupi fino a qualche anno fa quando una raccolta di massa ne ha causato una distruzione tale da renderla oggi veramente rara. Questa specie posside fusti sottilissimi e fiori giallo-verde poco vistosi, oltre ai suoi fiori tubolari la pianta non ha alcuna caratteristica estetica infatti la sua coltivazione è dovuta alla passione per il giardinaggio o per interesse biologico, la Petronymphe decora si sviluppa da piccoli cormi, ma in primis da piccoli semi che germinano rapidamente se interrati freschi.

Lo staff di Fioraio.it fioriaio a domicilio

 






Pubblicato il: 25/06/2017
Tags: expo


Expo: un futuro tra scienza e verde


EXPO: UN FUTURO TRA SCIENZA E VERDE

L'area su cui si è svolta l'Esposizione Universale diventerà un “Parco della scienza, del sapere e dell'innovazione” coronato da un polmone verde. All'interno molti espositori del mondo florovivaistico. Fioraio.it raggruppa tutta una serie di professionisti del settore che sono stati presenti all'evento e sono specializzati nella vendita di fiori online con consegna a domicilio in tutto il mondo mediante le consgne internazionali. Fiori e piante in tutto il mondo ormai è lo slogan obbligatorio di molti fiorai tra cui l'organizzazione madre rappresentata da www.fioraio.it

Arexpo, la società pubblica proprietaria delle aree che hanno ospitato Expo Milano,  ha anticipato le linee guida del Piano strategico per sviluppare e valorizzare il sito, che sarà presentato all'assemblea dei soci (Governo, Comune di Milano, Regione Lombardia, Fondazione Fiera Milano) tra il 10 e il 15 novembre. L'area, che occupa una superficie di oltre un milione di metri quadrati, rappresenta il “Parco della scienza, del sapere e dell'innovazione”. I primi cantieri, previsti per il 2017-2018, godranno del sostegno di investimenti pubblici e privati. A garantire un rapporto di sinergia tra Expo e Arexpo è stato chiamato Gianni Confalonieri, già commissario delegato dal 2013, nominato dal commissario unico Giuseppe Sala, e ora commissario pro tempore. Fino al 31 dicembre sarà lui a vigilare affinchè tutto il know-how in termini di uomini ed esperienze sia trasferito compiutamente da Expo a Arexpo. 


Leggi tutto






Pubblicato il: 19/06/2017


Brunsviglia Litoralis: Fiori stellati dai toni rossi


Appartenente ad un genere comprendente circa 20 specie il Brunsviglia litoralis si distingue per per la produzione di fiori tubolari di colore rosso durante tutta la primavera. Quando i semi sono maturi i frutti si staccano cadendo sul suolo dove rilasciano i semi, la sua riproduzione è legata all’impollinazione incrociata visto che la pianta sembra essere autofertile. La sua seminazione è molto semplice, infatti basta sotterrare leggermente i semi su un suolo sabbioso o comunque poroso, dopo 6 lunghi anni dalla semina si avranno i tanto attesi fiori sgargianti. Una piccola accortezza riguarda le temperatura notturne che la pianta non riesce a tollerare a differenza di quelle diurne.

Lo staff di Fioraio .it

 






Clivia Minata: fiori color arancio raggruppati


Le Clivia sono perennanti sempreverdi che possiedono grossi rizomi e foglie basali, una specie più particolare è la Clivia miniata che vive nelle foreste subtropicali in presenza di luoghi ben ombreggiati e terreni ricchi di humus che ne assicura il nutrimento e l’umidità per le radici, la Clivia miniata può crescere perfino sulle pareti scoscese dei dirupi. Purtroppo le continue deforestazioni stanno causando una riduzione degli habitat vivibili condannando molte delle popolazioni selvatiche, per fortuna dall’altra parte la raccolta di queste piante ha avuto un notevole ribasso. Questa specie si ambiente perfettamente nelle zone dal clima mite ed facilmente coltivabile all’aperto e perfino in casa, tuttavia non tollera le temperature troppo elevate, la specie si propaga da seme che va interrato subito in un terreno friabile lasciandolo leggermente esposto, la pianta raggiunge il punto di fioritura dopo 5 anni.

Lo staff di fioraio .it






Pubblicato il: 17/06/2017


Chionodoxa luciliae: fiori blu stellati


La Chionodoxa luciliae appartiene alla specie delle piante bulbose, un tempo la sua raccolta era un fenomeno di massa per la richiesta del mercato, oggi invece la piante è protetta dalle leggi europee per la salvaguardia della flora, cresce nei prati della Turchia dove forma cespi di grosse dimensioni che a loro volta verso l’inizio della primavera o alla fine dell’inverno producono numerosi fiori solitamente blu anche se ne esistono varianti bianche e rosa. Dai suoi bulbi crescono numerosi germogli e i suoi semi germinano prontamente rendendola appetibile per molti floricoltori.

Lo staff di Fioraio .it






Pubblicato il: 16/06/2017


Calochortus: bellissimi fiori dalle tonalità rosa


Le 100 specie del genere Calochortus crescono nelle savane, nelle praterie, nei deserti e nelle foreste temperate delle regioni nord e sud americane, in particolare nelle zone come in California vivono le specie più rare che hanno subito i traumi dell’espansione urbanistica e della raccolta di esemplari destinati al mercato, le specie di Calochortus indecorus e monanthus sono gia considerate estinte. Queste piante si possono propagare dai germogli più grandi, alcuni floricoltori sono persino riusciti a coltivarle al di fuori dei loro ambienti tradizionali, i suoi semi germinano prontamente se interrati freschi.

Lo staff di Fioraio .it






Pubblicato il: 15/06/2017


Babiana Stricta: Fiori grandi dai colori violacei


Il nome del genere Babiana deriva dal termine babbuino, per il fatto che queste scimmie si nutrono spesso dei cormi di questa pianta, questo genere conta quasi 80 specie quasi interamente distribuite nell’Africa Meridionale, molte specie hanno una zona di espansione limitate e come se non bastasse l’espansione dell’agricoltura ne sta causando una riduzione nel numero proprio nei suoi habitat. Le specie più diffuse in coltivazione sono la Babiana stricta e la Babiana rubrocyanea, la prima è una delle più alte del genere raggiungendo quasi il mezzo metro di altezza, si propaga facilmente da seme nella stagione primaverile sui terreni ben drenati e con un clima simile a quello mediterraneo e dopo quasi tre anni di attesa si può assistere alla nascita dei suoi fori blu, viola e bianchi che in alcuni casi possono emettere fragranze molto piacevoli. Lo staff di Fioraio .it






Clinanthus Variegatus dai grandi fiori gialli e arancioni


Il genere delle Clinanthus comprende circa 30 specie la maggior parte delle quali vive nelle macchie arbustive delle Ande peruviane, la sua semirusticità infatti le permette di resistere ai geli meno intensi, questi habitat non sono ancora stati in contatto con l’espansione umana, specie come il Clinanthus variegatus vengono anche coltivati, i suoi grandi fiori giallo-arancione riempiono i giardini di colori vivaci e accesi, questa specie cresce bene nelle regioni dal clima temperato, anche se resiste ai climi più secchi e soleggiati. La germinazione dei suoi semi neri e piatti avviene dopo qualche settimana e perdura per alcuni mesi.

Lo staff di Fioraio.it






Colchium Corsicum: fiori candidi dai colori sfumati


La famiglia dei Colchium conta quasi 50 specie sparse nelle regioni europee e in quelle asiatiche, la maggior parte di esse produce dei fiori dalla tonalità candida i colori sfumano dal bianco al rosa. La specie più diffusa nelle zone europee è quella del Colchium corsicum, piccola pianta distribuita nelle valli montane della Corsica, è estremamente rara tanto da essere tutelata dalla legge francese. Ne esistono di due varietà. Quella a fioritura primaverile e quelle a fioritura autunnale, quest’ultime sono maggiormente ricercate per la loro bellezza e per la loro semplicità nel coltivarle, questa specie si adatta a meraviglia nei giardini rocciosi dove può far risaltare le sue qualità estetiche.

Tecniche di coltivazione del Colchium secondo lo staff di Fioraio.it






Crinum: pianta nana rara


Le specie dei Crinum vivono nelle savane, nelle zone paludose e nelle foreste pluviali tropicali, alcune di queste specie producono fiori dalle simmetrie radiali altri ne producono di svariate forme.

Il Crinum baumii pianta nana rara è la specie più accomunata alle famiglie delle Ammocharis e Cybister. Purtroppo queste specie rare in natura sono continuamente minacciate dallo sviluppo agricolo e dall’espensione dell’industria leggera. Tuttavia specie come il Crinum jagus sono ampiamente coltivate per i loro fiori profumati di vaniglia e per la loro resistenza alle infezioni dei funghi e altri batteri, anche se allo stato selvatico oggi se ne contano poche popolazioni.

Lo staff di Fioraio.it






Crocus: Tutte le indicazioni sul Crocus


Il genere Crocus conta circa 90 specie la maggior parte delle quali sono rare allo stato selvatico, le sue popolazioni sono distribuite sui prati montani, nelle foreste temperate, nelle steppe americane e nei boschi della macchia Mediterranea. I crochi si distinguono dalle specie simili per le venature sulle foglie ristrette e per il numero di stami che arriva solo a tre, i suoi fiori blu o viola sbocciano durante la primavera o durante l’autunno. La maggior parte delle specie fiorisce in autunno, specie come il Crocus goulimyi che germoglia prontamente per poi produrre lunghi fiori tubolari di colore bianco-viola, anche il Crocus kotschyanus possiede una fioritura autunnale, vive sulle valli di montagna e su terreni scoscesi a grandi altitudini, necessita di abbondanti precipitazioni. I semi di questo genere se seminati in terreno sabbioso germinano prontamente per poi fiorire nei successivi 4 anni.

Lo staff di Fioraio.it






Fibra di legno: nuovo componente dei substrati di coltivazione


Nell'ambito dei substrati di coltivazione la possibilità di utilizzare componenti inerti che permettano di lavorare in situazioni tali da migliorare la sanità della rizosfera e contemporaneamente di poter gestire al meglio la nutrizione vegetale rappresenta oggi un'esigenza del mercato. Proprio per questa ragione si assiste a una costante ricerca di nuovi componenti che ne migliorino la qualità. La possibilità di adoperare materia prima locale, come il legno dei nostri boschi è stata la spinta che ha portato i titolari di Fibra di Legno, con sede a Fino Mornasco, in provincia di Como, a ricondurre la fibra proveniente da foreste controllate al mercato florovivastico professionale e hobbistico.


Leggi tutto






Bonus Fiscale per il mondo floro-vivaistico: scatta l'ora


08.06.2017: Lo scorso 24 ottobre a Milano la filiera del florovivaismo ha chiesto a gran voce al parlamento italiano di approvare la defiscalizzazione delle opere a verde. Prossime tappe del tour di sensibilizzazione a Bologna e Roma. Il percorso però è ancora in salita. 

Città, quartieri e condomini più ricchi di piante e giardini. Lo hanno chiesto i florovivaisti italiani con il sostegno di studiosi e ricercatori. E' accaduto lo scorso 24 ottobre a Palazzo Lombardia, Milano, durante il Forum “Il valore del verde – Etica, salute, economia”, promosso da Assofloro Lombardia.


Leggi tutto






Poinsettia o Stella di Natale: Regina delle nozze d'Inverno


Per tutti è uno dei simboli del Natale, ma è anche una pianta molto versatile, adatta per decorazioni floreali originali, compreso il “giorno più bello”. Una scelta raffinata. Sposarsi d'inverno? Noi diciamo sì. E' una scelta originale e raffinata, oltre che molto romantica. Certo, bisogna lasciarsi ispirare  dalle atmosfere e dai colori della stagione per realizzare i migliori allestimenti. Tra questi, senza dubbio, figurano le composizioni floreali con le Stelle di Natale. La Poinsettia è una pianta versatile, adatta per comporre originalissime decorazioni, assecondando la forma, la dimensione e il colore. Rosa, rossa, bianca, ma anche crema, salmone e arancione: ogni colore è portavoce di uno stile. 


Leggi tutto






CHATTA CON FIORAIO.IT
Informativa Privacy e Cookies

Questo sito fa uso di cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics.

Se vuoi avere maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookie nel sito, leggi la nostra informativa estesa.
X Ho capito, chiudi