Fioraio.it - Consegna fiori a Domicilio in Italia e nel Mondo

Lu-Ve 8:30-12:30  14:30-18:00  Sa 8:30-12:30

0,00
800-618667

Pubblicato il: 07/04/2018


Potpourri: come riciclare i fiori secchi


Come si possono riutilizzare i petali dei fiori secchi?

Ecco gli ingredienti ed i consigli per creare un profumatissimo potpourri fai da te!

  • fiori essiccati da voi oppure acquistati. I più utilizzati sono petali di rose e fiori di lavanda, già profumati di base: i loro petali aiuteranno a trattenere il profumo;
  • oli essenziali puri, di qualità. Oltre al profumo agiranno anche come aromaterapia: ad esempio, l'olio di timo ed eucalipto aiutano a prevenire e contrastare il raffreddore, mentre l'olio di lavanda e camomilla favoriscono il relax;
  • scorze di arance, mandarini, pompelmi, limoni essiccate e sminuzzate oppure in polvere
  • spezie, erbe aromatiche, foglie di tè essiccate, cortecce di legni profumati per arricchire il potpourri di colori ed ulteriori profumi per ambienti ed armadi

 

Come si prepara il potpourri?

Unite in una ciotola, meglio se di legno che trattiene il profumo, i fiori secchi con le erbe aromatiche, le scorze, le foglie da tè. Usate il pestello per sminuzzarli e mescolateli con il cucchiaio di legno, poi aggiungete qualche goccia di olio essenziale a seconda del vostro gusto olfattivo.

Consiglio: per far sì che il profumo degli oli si impregni meglio nel potpourri, aggiungete un cucchiaino di amido di mais e mettetelo in un barattolo di vetro per una o due settimane prima dell'uso.

Il vostro potpourri è pronto per profumare casa e armadi!

Lo Staff di Fioraio.it




CHATTA CON FIORAIO.IT
Informativa Privacy e Cookies

Questo sito fa uso di cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics.

Se vuoi avere maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookie nel sito, leggi la nostra informativa estesa.
X Ho capito, chiudi