Blog

cura delle rose

La cura delle rose: sono delle meraviglie conosciute sin dall’antichità (le regine dei nostri giardini di casa). Un terrazzo o guardino che non ha almeno un esemplare di rose perde nella sua bellezza. Ne esistono di infinite varietà, specie, colori e profumi. Ci sono tanti tipi di rose che nel tempo sono state ibridate cioè incrociate per avere delle specie con dei colori unici. Ricordiamo le “tappezzanti” che rimangono più basse e i cespugli o le rose rampicanti con portamento alto. Ne esistono più di duemila varietà. In linea di massima si può sostenere che le rose, essendo originarie dall’Europa e dall’aria, si possono definire, nel nostro paese “autoctone”. Si adeguano bene ai climi caldi e freddi anche se prediliggono il freddo soleggiato. Sul nostro sito www.fioraio.it , può essere acquistata una pianta di rosa a cespuglio con portamento ridotto. Il primo anno pò essere lasciata invasata. Ci sono vasi in plastica ovvero in resina con un’estetica migliore fino ad arrivare alla terracotta. Si è sempre pensato che sia meglio la terracotta

rosa
rosa

ma in realtà non è così perché la terracotta veicola muffe e parassiti. Il vaso di plastica favorisce il calore delle radici. Il vaso che bisogna recuperare deve necessariamente essere con un diametro maggiore rispetto a quello acquistato. A casa, bisogna avere la pietra pomice, l’argilla o al limite dei cocci di altro vaso rotto che servo per creare uno strato in grado di drenare l’acqua. Si crea uno strato di argilla e, con i guanti, di colloca del terriccio con concime organico e la rosa nel nuovo vaso. Va inciso leggermente l’apparato radicale per agevolare l’attecchimento delle radici al nuovo terriccio. Si ricolma il vaso di rose con altro terriccio concimato lasciando lo spazio che sarà occupato successivamente dall’acqua di innaffiamento.. Le rose sono molto generose nel senso che ci regalano delle fioriture rigogliose ma le rose, sono molto delicate. Il pallore esteso della foglia si verifica con le acque di irrigazione domestiche ricche di calcare. Va somministrato del ferro nei mesi di aprile e maggio. Bastano due trattamenti. In base alla malattia va somministrato un insetticida o un fungicida. Importante è la potatura della pianta di rose per far si che i fiori di rosa siano grandi, belli e profumati.

Le rose sono molto apprezzate dalle donne. Su fioraio.it potrete trovare fasci di rose rosse, rose gialle e di diverso colore che saranno consegnate a domicilio in Italia e nel Mondo in sole due ore dall’ordine Online.

Lo staff di fioraio.it

Share this post

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *